«Caditoie e tombini occlusi e privi di manutenzione. La conseguenza è che basta una pioggia leggermente più fitta e continua a mettere in ginocchio la città. Don Marco Russo ha perfettamente ragione. I cittadini, oppressi da una tassazione esagerata, hanno diritto a servizi essenziali efficienti. Nel dicembre del 2015 scrivemmo anche al PREFETTO per evidenziare i possibili pericoli per l’ordine pubblico e per l’incolumità dei cittadini a causa delle gravi inadempienze amministrative cui ormai, inermi, assistiamo, denunciando, da anni». Lo scrivono in una nota i consiglieri comunali di Forza Italia Celano e Russomando «Il Prefetto – prosegue la nota – intervenne con una nota inoltrata al Sindaco in cui si richiedevano interventi repentini sul fronte della manutenzione ordinaria e straordinaria di fogne e caditoie. Nessun intervento risolutivo fu messo in campo dall’Amministrazione. Va avviata immediatamente una georeferenziazione dei pozzetti dislocati sul territorio cittadino ed è dovere dell’Amministrazione intervenire per garantire ai salernitani vivibilità e sicurezza. Esterniamo la nostra solidarietà a don Marco Russo ed alla comunità parrocchiale, oltre a tutti i residenti della zona, manifestando piena disponibilità a condividere in ogni sede una battaglia giusta e di civiltà a difesa della città»

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: