16 Luglio 2024

CILENTO IN LUTTO,ADDIO ALLO STORICO FAUSTO SAPIO,IL RICORDO DEL SINDACO DI CASTELNUOVO: “SEI IL NOSTRO EROE”

Fausto Sapio aveva 91 anni, era di Castelnuovo Cilento ma questo è solo un dettaglio. Infatti Fausto era familiare ovunque perchè aveva un modo di socializzare non comune ma che prendeva. Sempre costruttivo nella sua apparente polemica ha vissuto le trasformazione del Cilento in prima persona. Dalla cultura alle feste patronali, dallo sport ai grandi eventi passando per la politica. Il suo pensiero interessava a tutti perché era al di sopra delle parti, espresso con verve e autorevole coerenza. Uno dei primi a capire la comunicazione nel Cilento, spesso chiamava in diretta alle trasmissioni televisive, è capitato anche a noi, scriveva, interagiva, tra il mezzo di comunicazione, il discorso in strada. A Vallo della Lucania e ad Agropoli aveva amici che lo adoravano, spesso presente ai derby tra le due città, la sua ironia non scivolava mai nel sarcasmo perchè la sua cultura era elevatissima. Simpatico e sorridente, ma anche severo, Fausto non amava i formalismi e sapeva individuare subito chi mentiva da chi diceva il proprio pensiero. Mitiche le sue battute, indimenticabile il suo modo garbato di approcciarsi con chiunque. Lascia un uomo che c’è sempre stato, che mai ha fatto mancare il suo appoggio, la sua presenza e il suo aiuto seppur morale. Un cilentano vero di quelli “di una volta” capace di perseverare nella cilentanità, virtù comune a molti suoi coetanei. Un Eroe come ha scritto il sindaco di Castelnuovo Cilento nel post che riportiamo in basso. Fausto ci ha lasciati in un momento difficilissimo che sicuramente avrà fatto soffrire anche lui che amava il prossimo e lo dimostrava. Resta il ricordo di una persona familiare a chiunque lo abbia conosciuto e come vorremmo che possano essere tutti. Si l’esempio di Fausto è quello che ci piace riportare perchè, in fondo, è quello che ci piace. Sergio Vessicchio A seguire il ricordo del sindaco di Castelnuovo Cilento dott.Eros Lamaida

A Fausto

Chi sono gli eroi? Gli eroi sono gli uomini e le donne che ” fanno il proprio dovere a qualunque costo”. Beati i popoli che riconoscono, che ammettono di aver bisogno degli eroi. Gli eroi uomini normali eppure così rari che legano il presente alla memoria ,il “qui ed ora” al passato, il periodo che vivono al desiderio spasmodico, inarrestabile di futuro. La visione del futuro, come un “sogno ad occhi aperti” sempre pronto a realizzarsi. Noi tutti abbiamo bisogno degli eroi. Non importa se vincenti o perdenti. L’eroe combatte anche per noi, vince e perde con noi e per noi, appartiene anche a noi, è il nostro punto di riferimento costante, la bussola che ci guida nella notte che non vuole passare. L’eroe è sempre dalla nostra parte. al nostro angolo, nella nostra metà del campo. Non ci abbandona mai. E tu, Fausto carissimo, sei il nostro Eroe, unico e irripetibile, il guerriero indomito che ora deve andare via e noi qui, più soli che mai. L’eroe che deve andar via ma noi sappiamo bene, siamo certi che sarai sempre con noi. Ti lasciamo andar via perché il Tuo cuore è nel nostro. Che la terra Ti sia lieve, Fausto carissimo, e possa un volo di angeli, il più bello e maestoso, il più gentile e il più nobile condurti al Tuo maritato riposo. Onore a Te , Fausto carissimo, nostro eroe, e che sia protetto da Dio e dal destino il popolo, gli uomini e le donne di buona volontà, che riconoscono i loro eroi. E li onorano. Che onorano Te, come noi ora qui e per sempre, Fausto carissimo. Riposa in pace mio Eroe. Eros Lamaida

About Author