23 Febbraio 2024

DOPO LA FUGA IL PRETE ABBONDANA L’ALTARE L’AMAREZZA DEL VESCOVO BELLARDI

IL GIOVANE SACERDOTE ERA STATO SOSPESO PER LA FUGA CON UNA DONNA L’EPISODIO NELLA DICOESI SALERNO CAMPAGNA ACERNO

A seguito delle notizie, non sempre precise, riportate sui diversi organi di stampa, l’Arcidiocesi conferma la notizia dell’abbandono di un suo sacerdote dal ministero di Parroco.Nulla potendo dinanzi alla libertà del singolo, l’Arcivescovo ha provveduto – come primo atto – a sospendere il sacerdote e ad assicurare prontamente un sostituto alla comunità parrocchiale che non è rimasta neanche un giorno senza una guida pastorale.

Ad esprimersi sulla vicenda, dunque, l’Arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, Sua Eccellenza Monsignor Andrea Bellandi: “L’inattesa decisione di un sacerdote ha trovato una prevedibile amplificazione mediatica che – come purtroppo spesso accade – ha già avviato un processo ed emesso sentenze.Credo che l’unico atteggiamento umanamente (e non dico cristianamente) adeguato, in una tale dolorosa vicenda, sia quello del rispetto verso le persone coinvolte, a partire da chi è stato fortemente ferito da un così grave comportamento.Per un padre, come lo è il Vescovo verso i propri sacerdoti, rimane solo un’infinita tristezza per l’errore di un proprio figlio, che ha generato profonda costernazione tra i confratelli e, al contempo, disorientamento nella vita della comunità parrocchiale e diocesana.Auspico, e come Pastore farò di tutto perché questo avvenga, che si arrivi in tempi brevi alla conoscenza reale dei fatti, per correggere gli errori e curare possibilmente ogni ferita”, ha concluso S.E. Monsignor Bellandi.

About Author