29 Maggio 2024

EDILI IN PIAZZA A ROMA,CGIL-CISL-UIL BASTA MORTI SUL LAVORO, PELLE (FILCA CISL): “BASTA LAVORATORI SENZA SICUREZZA/VIDEO

Edili in piazza a Roma, per dire basta ai morti sul lavoro In Italia. Una strage senza fine, una vittima ogni 48 ore. Non si può continuare a morire di lavoro. I provvedimenti presi dal Governo, vanno nella direzione giusta, ma bisogna agire in modo molto forte. Grande organizzazione e presenza della Filca Campania grazie al reggente e segretario nazionale Ottavio Deluca. Il segretario generale della CISL Luigi Sbarra dice che: Dai luoghi di lavoro arrivano notizie, che parlano di una interminabile scia di sangue, di lavoro si deve vivere, non morire” prosegue Sbarra: Più di 20 vittime ogni settimana.

A cui si aggiungono infortuni, feriti e malattie professionali. Un vero bollettino di guerra. Una parola, “guerra”, che non dovrebbe nemmeno essere accostata alla parola “lavoro”. Enzo Pelle segretario generale della Filca CISL aggiunge che: “La sostenibilità sociale vale quanto e più di quella ambientale ed energetica. Una società più sostenibile deve tutelare sempre di più chi fa lavori faticosi e pericolosi. Le vittime nei cantieri aumentano, bisogna dire basta a tutto ciò, basta all’ assenza di sicurezza, basta alla distruzione di famiglie per le morti bianche. Non si può continuare a morire per un qualcosa che dovrebbe aiutarci a vivere.

Questo messaggio deve essere forte, soprattutto in questo periodo natalizio che si avvicina, perché come la famiglia di Nazareth anche le altre famiglie devono continuare ad avere la possibilità di condividere momenti piacevoli insieme e non più piangendo per i loro cari morti per un pugno di Euro. Basta, deve essere il grido che ci unisce, ci accompagna e ci guida tutti insieme contro questo nemico invisibile che già da troppo tempo miete vittime innocenti. Noi diciamo BASTA!.

About Author