29 Maggio 2024

INTERVISTA A GIUSEPPE MARCHESANO LEADER DEL CILENTO DELLA FILCA CISL EDILIZIA: “A SETTEMBRE LA RIPRESA”

Giuseppe Marchesano marca il territorio, è il leader della Filca Cisl per l’edilizia per l’area Cilento Vallo di Diano una parte della Campania dominata dalle politiche ambientali ‘ da tempo ostile all’edilizia dopo l’istituzione del Parco Nazionale. Lo abbiamo incontrato e sentito sulle problematiche che affliggono il settore in questo momento. Marchesano, come vedrete ha una visione molto ottimistica della ripresa.


Edilizia nel Cilento e Vallo di Diano ci sarà  la Ripresa dopo la pausa feriale di agosto ?

“Sicuramente questo sarà un settembre dove il settore edile farà registrare una ripresa significativa . Molti sono i fattori che fanno pesare ad una crescita del settore che forte della spinta dei vari bonus, già a inizio estate faceva registrare una richiesta di personale importante, richiesta che ben presto ha superato ampiamentele disponibilità.  Dopo un decennio di crisi, sembra essere arrivato il tempo di un periodo roseo per il settore, per l’indotto e tuttigli addetti ,visto i dati cassa edile dell’ultima emissione di luglio c’è   un  sensibile e  significativo aumento degli addetti dichiarati in cassa.”


Come scuola edile salernitana quali saranno gli obiettivi?

“Per fare fronte alla mancanza di manodopera qualità e non, l’ente scuola edile Salrnitana ha preparato una serie di corsi, che rispondono alle nuove opportunità e figure professionali richieste dal mercato di riqualificazione come  efficentamento energetico (cappottisti, saldatori, riqualificazione edifici, adeguamentisismici) profili indispensabili realizzare le opere connesse allerichieste delle tante opere private e pubbliche che investiranno  abreve nella nostra provincia. Formazione mirata per rispondere almeglio ai futuri possibili interventi pianificate dalle varie misuredi sostegno come eco bonus 110 , recovery plan, sisma bonus  ecc. Sperando che ci si passi quanto prima della carta al cemento confidando nel rilancio definitivo di tutto il comparto edile ditutta la provincia . L’ente  scuola edile di  Salerno non ha mai fatto mancare il suo supporto alle imprese ed ai lavoratori,  anche attraverso sistemi diformazione a distanza,  e quando ha potuto operando direttamente sulcampo  ed in aula, e oggi più di prima cercando il più possibile distare vicino a imprese e lavoratori con corsi nei territori  diappartenenza in tutta la provincia  per salvaguardare al meglio ilsettore e gli addetti.”


Il Rapporto lavoratori e aziende nellarea cilentana e in quella de lVallo di Diano, in questo momento, come è?


“Le imprese del settore edile nel territorio sono  la maggior parte di carattere medio piccolo, quindi parliamo di imprese dove la media deidipendenti è dai 6 addetti a quelle più grandi di 20 maestranze anche se poche ma ci sono.Questa tipologia di impresa, si può definire impresa familiare, infatti la tipologia di rapporto lavoratore impresa è spesso caratterizzata da un rapporto lungo, scandita dalle stagioni e dalle opportunità lavorative del settore.”

Il mondo dell’edilizia nel Cilento e Vallo di Diano da tempo complesso e pieno di articolazioni sta trovando un varco molto interessante e le parole di Giuseppe Marchesano ne sono la testimonianza. Quando i sindacati dettano la linea c’è sempre da stare ottimisti e il Cilento di ottimismo na ha bisogno. Sergio Vessicchio

About Author