26 Febbraio 2024

MAIORI,AMORE E PASSIONE PER LA MADONNA DELLA NUTTATA

 

Come da tradizione, nella terza domenica di novembre Maiori ha  festeggiato  il patrocinio di Santa Maria a Mare, protettrice della Città. Una festa sempre capace di suscitare, nel cuore dei Maioresi, un’intensa emozione e profonda venerazione, perché ricorda l’intercessione della Vergine, in due grandi alluvioni: una il 9 novembre 1735 e l’altra l’11 novembre 1773. Scriveva monsignor Francesco Cammarota nel 1900: «Maioresi, narrate voi, quante volte quest’amena contrada, dalle acque devastatrici che dai monti minacciose scendevano, per il potente Patrocinio di Santa Maria a Mare fu liberata».

La ricorrenza della terza domenica di novembre è festa tutta maiorese, che ogni anno, riesce a suscitare nel cuore dei fedeli un’intensa emozione e profonda venerazione, per colei che ha operato tante grazie e tanti benefici per la sua città.

Questa festa, ricorda l’intercessione della Vergine Santissima, in due grandi alluvioni: una il 9 novembre 1735 e l’altra l’11 novembre 1773; ma nel cuore dei maioresi è una festa molto sentita, anche perché fa da preludio al Santo Natale, con il caratteristico clima natalizio che si crea per le strade del paese.

Nessuna descrizione disponibile.

 

About Author