27 Maggio 2024

NUOVE NORME EUROPEE SEMPRE PIU’ VESSATORIE PER I PICCOLI CLIENTI LETTERA AL DIRETTORE DELLA BCC DI AQUARA

Da un nostro gentile cliente abbiamo ricevuto questa lettera che  volentieri pubblichiamo integralmente:” Gentilissimo Direttore, con contrarietà leggo la notizia dell’entrata in vigore delle nuove regole europee sui depositi  bancari; da piccolo imprenditore che in questo momento storico devastante ha dovuto far fronte  alle innumerevoli difficoltà per onorare gli appuntamenti fiscali e tutelare i propri dipendenti  e collaboratori, sono indignato. Il rapporto che ha unito le banche del territorio con le imprese  del territorio con queste ultime regole poste in essere dall’EBA è ormai compromesso. Queste  regole non sono accettabili, per noi piccoli imprenditori locali che hanno deciso di restare e  quindi creduto nel proprio territorio, affiancati da piccole banche come la BCC AQUARA,  non è equanime questo destino.

Direttore non si può morire senza lottare ed è per questo che  mi appello a lei per unire le forze e combattere per non far morire il nostro territorio. Le chiedo  di riflettere sulla opportunità di compiere atti o assumere iniziative volte a portare a conoscenza  degli utenti le difficoltà che tali nuove disposizioni determineranno. Mi appello alla sua nota  e riconosciuta sensibilità affinché, anche nell’esercizio del ruolo che le compete, possa indicare  un percorso “critica” a quanto deciso a nostro detrimento.

Mi consenta, infine, sommessamente  di suggerirle di invitare tutti, imprenditori e non, utilizzando canali di comunicazione della  BCC AQUARA, ad utilizzare i social e qualsiasi canale online anche per questa “giusta”  causa, anche considerando che, soprattutto a medio lungo termine, porterà l’ennesimo tracollo  dell’economia locale. Attraverso la sua comprovata lungimiranza, si avvii, allora, una  petizione online per raggiungere e dar voce a tutti. Con l’augurio di risvegliarsi un giorno e  scoprire che tutto questo sia stato solo un brutto sogno, resto a disposizione per qualsiasi  iniziativa che salvi il nostro amato territorio e la sua economia. ” 

Un piccolo imprenditore che crede e crederà sempre nel proprio territorio.

About Author