Palumbo non lascia, ma raddoppia ( le gaffes ) in pieno stile Mike Bongiorno. In prima pagina, su un noto quotidiano, il Primo Cittadino di Capaccio Paestum continua la sua crociata contro i Vigili fannulloni, non arretrando di un millimetro dalla sua posizione di inquisitore sui malcapitati metropolitani. Direte voi, e la gaffe dove sta? E’ nel pieno diritto del Sindaco richiamare all’ordine la Polizia Locale. Tutto giusto, ma la prassi( e il buon gusto) vorrebbe che il Sindaco chiamasse nel chiuso di uno stanzino il Comandante dei Vigili e gli esponesse il problema trovando una soluzione o individuando gli elementi portatori abusivi di divisa. Invece il buon Palumbo, ha pensato bene di esporre a mezzo stampa il suo pensiero, non una, ma ben due volte, deligittimando di fatto il Comandante Carotenuto ( poi riempito di encomi per riparare al danno, ma la frittata era fatta )  e rincarando la dose, ( forse anche la brutta figura ) adducendo questa motivazione:” Non e’ possibile che un vigile fa 2 multe e l’altro 50″ . Se tanto mi da tanto, i poveri cittadini devono stare con le antenne dritte, per non incappare in multe salate che i Vigili tenderanno ad elevare per ben figurare con “Pugno duro Palumbo”. Detto che, a nostro parere, un Vigile non si giudica dalle multe, il Primo Cittadino ha, forse, poco compreso di essere nella lente di ingrandimento essendo Capaccio Paestum non uquiparabile a Giungano dove, probabilmente, una cosa del genere sarebbe passata sotto silenzio. Il Sindaco e’ attenzionato da blog, tv e siti vari, oltre alla carta stampata e certe uscite dovrebbe, a parer nostro, ponderarle. Siamo i soliti criticoni? Beh, a giudicare dalla levata di scudi dei sindacati, letteralemente imbufaliti, con tanto di comunicato, diremmo di no, ma fate voi. Fa sorridere, ma amaramente, l’ultima frase dell’articolo sempre ben confezionato:” La sicurezza e’ una priorita’”  Mentre a Paestum, un giorno si e uno no, sfondano macchine e riducendo in lacrime i turisti spogliati di tutto al primo giorno di vacanza. Ora si approssimano gli eventi delle mongolfiere e la Borsa del turismo archeologico, Qualche portatore sano di divisa in piu’ in giro farebbe comodo, magari fa qualche multa al ladro. Per non farci mancare niente e chiudere con un sorriso, plaudiamo all’uscita eroica del consigliere Giovanno Piano, che al grido di :” Non prendo un euro dal Comune” Si e’ sentito rispondere:” Ma nemmeno un euro ti tocca”. Dai, non si fa cosi’, il mondo ha bisogno di eroi ma, andiamoci…Piano. Viva l’Italia.   Dreyfus

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: