29 Maggio 2024

REDDITO DI CITTADINANZA RICHIESTE IN CALO

E’ sceso a febbraio il numero delle famiglie che percepiscono il Reddito e la Pensione di cittadinanza. E calano le domande nei primi 2 mesi del 2023. Le richieste sono state 90.287 nel primo bimestre, con un calo del 65,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno: tra gennaio e febbraio 2022, furono 261.378.

A febbraio 2023, secondo quanto emerge dai dati dell’Osservatorio su Rdc e Pdc dell’Inps, i nuclei con il sussidio sono 1.001.743 contro 1.168.722 a gennaio per 2.135.395 persone coinvolte rispetto ai 2.483.885 persone coinvolte il mese precedente. L’assegno medio mensile si attesta a febbraio a 575,31 euro contro 549,46 euro a gennaio.

I dati relativi ai primi due mesi del 2023 riferiscono di 1.207.851 nuclei percettori di almeno una mensilità di RdC-PdC, con 2.573.892 persone coinvolte e un importo medio mensile erogato a livello nazionale di 568,50 euro. Nel periodo gennaio-febbraio 2023 il beneficio è stato revocato a 21.598 nuclei e sono decaduti dal diritto 99.998 nuclei. I nuclei beneficiari di Reddito di Cittadinanza a febbraio 2023 sono 899.842, mentre i nuclei beneficiari di Pensione di Cittadinanza sono 101.901

About Author