24 Giugno 2024

SALERNO, CAMERA DI COMMERCIO PIU’ DI 500 IMPRESE SENZA PEC SCATTANO LE SANZIONI

La Camera di commercio di Salerno ha inviato una diffida a oltre 2.200 imprese individuali e quasi 3.000 imprese societarie che non hanno comunicato un domicilio digitale (Pec) obbligatorio dal primo ottobre 2020. Le imprese devono adeguarsi entro il 26 giugno; altrimenti, sarà assegnata una Pec d’ufficio e verranno applicate sanzioni pecuniarie (60 euro per le imprese individuali e 412 euro per le imprese societarie). Inoltre, sono state cancellate 1.145 società cooperative che non hanno depositato i bilanci negli ultimi cinque anni, in conformità con un decreto del Ministero del Made in Italy.

Ecco una sintesi grafica della situazione relativa alla mancata comunicazione del domicilio digitale (Pec) e alla cancellazione delle cooperative inattive presso la Camera di commercio di Salerno:

Mancata Comunicazione del Domicilio Digitale (Pec)

  • Imprese Individuali Inadempienti: 2.282
  • Imprese Societarie Inadempienti: 2.997
  • Termine per Adeguarsi: 26 giugno 2024
  • Sanzioni:
    • Imprese Individuali: 60 euro
    • Imprese Societarie: 412 euro
  • Conseguenze: Assegnazione d’ufficio della Pec, valida solo per ricevere comunicazioni.

Cancellazione delle Cooperative Inattive

  • Cooperative Cancellate: 1.145
  • Motivo: Mancato deposito dei bilanci negli ultimi cinque anni.
  • Normativa: Decreto dipartimentale del Ministero del Made in Italy dell’8 marzo scorso.
  • Data di Cancellazione: 15 maggio 2024

Questo riepilogo visivo aiuta a comprendere rapidamente l’azione intrapresa dalla Camera di commercio di Salerno per garantire la conformità normativa e migliorare la trasparenza e l’efficienza del registro delle imprese.

About Author