TRAGEDIA IN COSTIERA AMALFITANA, SCONTRO TRA MOTOCICLETTE TRE FERITI E UN MORTO E’ UN GIOVANE CAMERIERE DI PRAIANO

La tragedia si è verificata intorno alle 13,00 di oggi  sulla strada statale 163 “Amalfitana” tra i comuni di Praiano e Positano. Lo scontro violento tra una moto e uno scooter che viaggiavano in direzioni opposte ha provocato la caduta rovinosa dei quattro uomini in sella (due per parte) sull’asfalto. Ad avere la peggio il conducente dello scooter, un residente di Praiano di cui ancora non si conoscono le generalità.   Le sue condizioni sono risultate immediatamente serie a causa delle gravi lesioni riportate. Vani sono risultati i tentativi di rianimarlo da parte del personale del 118 giunto tempestivamente.

Sul posto i Carabinieri della stazione di Positano per i rilievi del caso le ambulanze per la cura degli altri tre feriti. Per consentire i soccorsi fermato il traffico sulla statale, con code di veicoli createsi in entrambe le direzioni. Il conducente della moto, un salernitano, e il passeggero, un tunisino residente a Tarano, sono stati portati al Pronto Soccorso di Castiglione. Le loro condizioni non sarebbero preoccupanti.

Le   condizioni del cameriere  sono risultate immediatamente serie a causa delle gravi lesioni riportate. Vani sono risultati i tentativi di rianimarlo da parte del personale del 118 giunto tempestivamente.

Sul posto i Carabinieri della stazione di Positano per i rilievi del caso atti ad accertare responsabilità e le ambulanze per la cura degli altri tre feriti. Per consentire i soccorsi fermato il traffico sulla statale, con code di veicoli createsi in entrambe le direzioni. Il conducente della moto, un salernitano, e il passeggero, un tunisino residente a Tarano, sono stati portati al Pronto Soccorso di Castiglione. Le loro condizioni non sarebbero preoccupanti.

 

Una vera e propria tragedia: sconvolta la comunità di Praiano. D.R.M., di 35 anni, era conosciuto in paese. Lavorava come cameriere un un noto ristorante di Positano. Lascia la moglie e una figlia di quattro anni. SEGUONO AGGIORNAMENTI

About Author

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: