24 Aprile 2024

VALLO DELLA LUCANIA, IAVARONE NEL MIRINO AL CENNI MARCONI IN GITA 25 STUDENTI E 15 ACCOMPAGNATORI

 

Per portare solo 25 studenti in gita(visita culturale a Montecitorio) a Roma c’erano    15 tra  insegnanti e dirigenti non docenti e anche il dirigente scolastico Iavarone (foto) finito nell’occhio del ciclone nell’ultimo anno per le sue uscite impopolari e che non sono sfuggite ai vertici provinciali e regionali. Il Cenni Marconi, storica scuola  d’elite, a Vallo della Lucania è in discesa libera, un crollo di studenti per le iscrizioni , iniziative e con molti insegnanti e non docenti contro il numero 1 Iavarone accusato da molti docenti  in primo luogo di gestire la scuola come se fosse casa sua. Ha subito anche delle querele dalle quali dovrà rispondere davanti all’autorità giudiziaria. Il preside ribatte ai mittenti tutte le accuse e rilancia. L’ultima trovata di Iavarone è datata 28 febbraio 2024, 25 studenti sono andati in visita a Montecitorio e Iavarone ha mandato insieme alla scolaresca 12 insegnanti, due del personale non docente Filomena Feola e Marisa Grammaldo e si è aggregato anche lui ma non con il pulman, con una docente.

 

Al Cenni Marconi è esplosa la polemica perchè molti docenti e anche personale non decente, solitamente il corpo più in lite con Iavarone, parlavano chiaramente di maxi sostituzione degli insegnanti in gita con gli studenti e con un aggravio di spese per i supplenti. Una scuola diventata un vespaio di polemiche un giorno si e l’altro pure con il dirigente scolastico sempre a rintuzzare le accuse rispetto a dei comportamenti ritenuti non consoni alla buona gestione della scuola. Lui va dritto per la sua strada ritenendo il suo operato brillante e senza nessun errore. Intanto i giorni passano, l’anno finisce, le iscrizioni sono sempre meno e del Cenni Marconi si parla più delle avventure del preside che del servizio profittuale. D’altra parte il personaggio è carta conosciuta e a lui tutto questo piace perchè gode a stare al cengro dell’attenzione.

About Author