Sono stati consegnati questa mattina dall’Eda Salerno, alla presenza del Vice Presidente della Giunta regionale e assessore all’Ambiente Fulvio Bonavitacola, i lavori per il riammodernamento dell’impianto di Casal Velino (località “Vallo Scalo”) destinato alla selezione di carta, cartone, plastica, acciaio e alluminio provenienti dalla raccolta differenziata. Presente all’iniziativa per i saluti istituzionali anche Silvia Pisapia, sindaca di Casal Velino, Comune con il quale l’Eda sottoscrisse mesi fa un Protocollo d’intesa finalizzato proprio alla riattivazione dell’impianto. C’era anche franco Alfieri sindaco di Capaccio presidente dell’Unione dei comuni e domenica sarà eletto presidente della Provincia.

L’impianto era chiuso da sette anni e non più funzionante. L’Eda Salerno, in accordo con il Comune, ha presentato un progetto che è stato finanziato dalla Regione. A lavori ultimati l’impianto sarà gestito da Ecoambiente  Salerno Spa e servirà i Comuni dell’area sud dell’Ato Salerno. L’impianto di Casal Velino   era restato per anni colpevolmente abbandonato. Merito dell’Ente d’ambito, in collaborazione con il Comune, averlo incluso nella programmazione d’ambito per un suo pieno utilizzo. Si tratta di un tassello coerente con una programmazione impiantistica diffusa sul territorio, in particolare rivolta al riciclo dei materiali non organici da raccolta differenziata. Per questo la Regione ne ha sostenuto il recupero funzionale con un finanziamento di 1.280.000 euro . Adesso occorrerà vigilare perché l’impresa appaltatrice concluda i lavori nei tempi contrattuali previsti, cioè 250 giorni dalla consegna

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: