28 Maggio 2024

CAMPAGNA, ESAME TOSSICOLOGICO SULLA DONNA ALLA GUIDA DEL SUV

Due giovani carabinieri sono morti in un grave incidente stradale avvenuto sabato notte lungo la strada statale che collega Eboli e il comune di Campagna, in provincia di Salerno. L’auto dei militari, che erano di servizio presso la stazione di Campagna, è stata centrata da un suv Range Rover bianco, che l’ha completamente distrutta e non ha lasciato scampo ai due occupanti, il maresciallo Francesco Pastore, di 25 anni, e l’appuntato scelto Francesco Ferraro, di 27 anni, entrambi di origine pugliese. Ferito gravemente anche un terzo carabiniere, Paolo Volpe, che si trovava a bordo della vettura di servizio. Quindi il suv ha colpito un altro veicolo sul quale viaggiava un anziano rimasto ferito. La 31enne di Campagna che guidava la Ranger Rover è stata anche lei ferita: insieme alla passeggera 18enne, è stata portata all’ospedale di Oliveto Citra. Michele Capece, segretario generale aggiunto del Nuovo Sindacato Carabinieri (Nsc), ha detto che “è stata sottoposta ad esami tossicologici e annunciamo sin da ora che qualora emergesse la positività ai test, siamo pronti a costituirci parte civile”.

Su Facebook, il Nucleo comunale Protezione Civile Città di Campagna esprime il suo cordoglio “alle famiglie dei giovani carabinieri, al Comandante Solimene, ai colleghi della Stazione di Campagna e all’Arma tutta in questo momento di profondo dolore”. Anche sul profilo del Comune di Eboli parole di vicinanza alle famiglie. “Una città ammutolita dal dolore e dal cordoglio – si legge – per il tragico incidente che ha strappato alla vita  due giovani militari dell’Arma dei carabinieri. Ai familiari, alla Compagnia di Eboli e alla Stazione dei carabinieri di Campagna va il nostro pensiero e la nostra preghiera

About Author