24 Giugno 2024

CAPACCIO PAESTUM, AGGREDISCE UN UOMO LANCIANDOGLI L’ACIDO PER PAVIMENTI

Attimi di paura nel tardo pomeriggio di ieri in Via Buonarroti, alla Licinella di Capaccio Paestum, dove un immigrato di circa 50 anni, in evidente stato di ubriachezza, ha aggredito un 40enne residente della zona, lanciandogli in faccia dell’acido per i pavimenti. La vittima, fortunatamente, è riuscita a voltarsi d’istinto ed è stata attinta dal liquido corrosivo solo sulle spalle, riportando ustioni guaribili in pochi giorni. L’aggressione è scattata quando l’uomo ha intimato all’extracomunitario di lasciare un piccolo locale di sua proprietà, da tempo occupato abusivamente dal tunisino, il quale si è poi barricato nell’abitazione minacciando di suicidarsi.

Sul posto sono dovuti intervenire i carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo, diretti dal lgt. Giuseppe D’Agostino, unitamente ai colleghi della Sezione Operativa guidati dal ten. Nicola Di Benedetto, agli agenti della Polizia Municipale comandati dal cap. Sofia Strafella, ed ai vigili del fuoco del distaccamento di Agropoli, i quali sono riusciti a farlo desistere dal commettere atti estremi: lo straniero è stato così preso in cura dall’equipe di un’ambulanza del 118. Dai successivi accertamenti sono risultati alcuni precedenti penali a suo carico: per l’aggressione alla Licinella è stato denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Salerno, per lesioni aggravate. Contestualmente, i vigili urbani hanno segnalato alle autorità competenti le precarie condizioni igienico-sanitarie dell’immobile, di cui il 40enne aggredito cercava solo di rientrare in possesso. Attività coordinata dalla Compagni di Agropoli, agl’ordini del cap. Giuseppe Colella. Fonte Stiletv

About Author