26 Maggio 2024

CASALVELINO, BLITZ DEI CARABINIERI 6 ARRESTI RUBAVANO PESCE FRESCO E LO RIVENDEVANO

Un blitz stamane all’alba ha messo fine ad un’associazione a delinquere a Marina di Casalvelino. I carabinieri della compagnai di Vallo della Lucania hanno agito secondo i dettami della procura di Vallo. Diretti dal ten. col. Sante Picchi, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare personale degli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Vallo della Lucania, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 6 indagati, per aver commesso, in concorso, con più condotte delittuose, i reati di furto aggravato di orate e spigole, per un ingente valore, in danno della società proprietaria degli impianti ubicati nell’area marina di Casal Velino.  Sono indagati e in stato di arresto ai domiciliari: Enrico Russo, Fabio Gentile, Guglielmo Lavanga, Massimo Gallo, Lica Lepadatu. Sono tutti agli arresti domiciliari.

L’esito dell’attività tecnica ed info-investigativa svolta dai militari dell’Arma della Stazione di Acquavella e della Sezione Operativa della Compagnia cilentana, dal mese di dicembre 2021 al mese di settembre 2022, consistita in intercettazioni telefoniche ed attività di osservazione, consentiva di appurare che gli indagati, in più occasioni, mediante l’utilizzo di imbarcazioni, asportavano grosse quantità di spigole e orate dalle vasche di itticoltura ubicate sulla fascia costiera di Casal Velino, per poi cederle a pescherie, ristoranti e cittadini, da cui erano state ordinate.

About Author