25 Luglio 2024

CRONACA IN PROVINCIA, IN PRIMO PIANO SCAFATI,COSTIERA AMALFITANA,BATTIPAGLIA,COLLIANO

Fine settimana ricco di cronaca quello della provincia di Salerno.Forze dell’ordine impegnate in lungo ed in largo.

SCAFATI

Pugnala il marito al volto con un paio di forbici, è successo ieri sera a Scafati.In pieno centro dopo una violenta lite familiare per motivi, si presume, di gelosia. L’uomo, sulla cinquantina, è rimasto ferito in modo serio al volto dalle forbici che la donna ha usato per “lasciargli un segno”.La donna, intorno alle 21.30, ha afferrato un paio di forbici, scagliandosi contro il marito. Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118, che l’ha trasportato all’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore.Qui i sanitari gli hanno riscontrato ferite al viso. Fortunatamente nulla di grave. L’uomo non è in pericolo di vita. Intanto sul caso indagano le forze dell’ordine.

COSTIERA AMALFITANA

Era divenuto un vero e proprio incubo quell’ex fidanzato che da quando la loro relazione era stata troncata anche in malo modo non le dava più pace.Nonostante lei, ventenne di Amalfi, avesse trovato un nuovo amore, gli interessi proseguivano. Ma la scorsa notte i nervi sono letteralmente saltati. All’interno del locale gestito dal fidanzato di lei, nei pressi degli antichi Arsenali, molto frequentato dai giovani della Costiera, si presenta l’”ex”. Lo scrive Il Vescovado.it

Sul posto sono giunti i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Amalfi che hanno ascoltato i presenti tra cui la madre della ragazza, intervenuta dopo aver avvertito le urla di sua figlia. È stata la donna a confermare le interferenze provocate dall’ex fidanzato, persona già nota alle Forze dell’Ordine. La ragazza è in preda al panico e il fatto è stato denunciato.

COLLIANO

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Eboli hanno eseguito l’arresto di Biagio Scaglione, pluripregiudicato di Colliano accusato di aver acquistato due pistole semi automatiche con matricola abrasa, due fucili automatici forniti di munizioni e dodici ordigni esplosivi artigianali. Le indagini – secondo quanto riportato da IlMattino – sono partite nel 2017 quando nel dicembre scorso vennero fermate tre persone tra Colliano e Contursi in possesso delle armi e ritenute responsabili di alcuni attentati esplosivi ai danni di alcuni bar e night club. Da quella occasione iniziarono le indagini che hanno portato gli investigatori a risalire a Biagio Scaglione quale proprietario di quelle armi e bombe artigianali.

BATTIPAGLIA

Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri per individuare tutti i protagonisti della mega rissa avvenuta nella note nei pressi di un bar in pieno centro a Battipaglia. I militari sul posto hanno riportato la calma e permesso di soccorrere un giovane che era stato colpito con schiaffi e pugni alla testa.Nessuno ha dovuto far ricorso all’ospedale. Ancora da accertare le cause che hanno scatenato la lite

 

DENUNCIA

Un uomo di 52 anni, della provincia di Salerno è stato denunciato per truffa presso la Stazione Termini di Roma.Avvicinava gli ignari turisti offrendo il suo codice al momento dell’acquisto dei biglietti ferroviari presso le emettritrici automatiche.

Proponendo uno sconto molto vantaggioso, si faceva poi restituire i contanti. In realtà il codice utilizzato (il Global Pass) prevede il possesso del relativo abbonamento,senza il quale il biglietto non è valido. I viaggiatori venivano così sanzionati dal Capo Treno durante il loro viaggio.

Il truffatore è stato riconosciuto da un gruppo di ragazzi statunitensi, che avevano subito il suo imbroglio, presso la stazione Termini di Roma. I ragazzi si sono subito rivolti alla Polizia Ferroviaria in servizio di vigilanza scalo.

L’uomo è stato portato presso gli Ufçci del Reparto Stazione Roma Termini e denunciato in stato di libertà per il reato di truffa. A seguito di accertamenti sono emersi diversi precedenti penali,anche per reati dello stesso genere. La sua posizione è tuttora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.

 

About Author