24 Aprile 2024

EBOLI, BAMBINO CADUTO DAL BALCONE ESCE DAL COMA

Si è risvegliato dal coma il bimbo di appena 4 anni, caduto dal balcone di casa, in località Santa Cecilia di Eboli, mentre giocava con un secchiello. L’incidente è avvenuto il 23 marzo scorso, all’ora di pranzo, in una delle palazzine in Via Marco Aurelio. Il piccolo, terzo di quattro figli minorenni di una coppia di immigrati marocchini, è precipitato accidentalmente nel vuoto, dopo un volo di quasi 8 metri, forse per essersi sporto troppo dalla ringhiera nel tentativo di vedere dove fosse finito il giocattolo.

Trasportato d’urgenza in codice rosso all’ospedale di Battipaglia a causa di un trauma cerebrale gravissimo, era stato poi elitrasportato d’urgenza e ricoverato al ‘Santobono’ di Napoli dove, durante le vacanze pasquali, il bimbo si è poi risvegliato. Ora il minore respira da solo, ma la prognosi resta comunque riservata: nei prossimi giorni, infatti, sarà sottoposto ad una nuova e delicata operazione alla testa. I neurochirurghi del presidio ospedaliero partenopeo dovranno intervenire per ricostruire le fratture al cranio riportate nell’impatto al suolo, dando poi seguito ad un lungo periodo di riabilitazione. La comunità locale, in pena per le sorti del bambino, tira un sospiro di sollievo continuando a sperare nella guarigione totale del piccolo.

About Author