29 Maggio 2024

GIOVANE 23 ANNI SI SENTE MALE E SI ACCASCIA IN STAZIONE, NULLA DA FARE

Una tragedia. Un giovane di 23 anni molto conosciuto tra Agropoli e Castellabate è morto per un improvviso malore ieri pomeriggio. Il ragazzo era residente Velletri. Si è sentito male improvvisamente mentre si trovava sul treno, ed è stato soccorso prima dai passeggeri, dal personale di Trenitalia e dagli agenti della Polfer presenti sul posto. Nel frattempo è stato chiamato con urgenza il 118 per portarlo in ospedale, ma non c’è stato nulla da fare: il ragazzo è morto poco dopo il malore. Tre treni sono stati sospesi, mentre la circolazione è stata interrotta il tempo necessario per i soccorsi. Sul posto anche gli agenti del commissariato Tuscolano.

Sul corpo del giovane, residente a Velletri, è stata disposta l’autopsia per chiarire le cause del decesso. Da verificare se il ragazzo soffrisse di una qualche patologia o se si sia sentito male per altri motivi. Secondo il racconto dei testimoni presenti sul posto e che hanno provato ad aiutarlo, il 23enne si sarebbe sentito male mentre era seduto al suo posto. Una scena che nessuno si sarebbe aspettato di vedere, e che si sperava avesse un epilogo non tragico. Così purtroppo non è stato, e ora bisognerà chiarire le cause della morte del 23enne.


Secondo le prime informazioni, il ragazzo era salito alla stazione di Roma Termini ed era diretto verso Grosseto, in Toscana. Pochi minuti dopo la partenza, nei pressi della stazione Tuscolana, si è sentito male, accasciandosi sul posto. Immediati i soccorsi, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare, il suo cuore si è fermato poco dopo e non ha mai più ripreso conoscenza. La salma è stata portata al Policlinico di Tor Vergata.

About Author