L’ASSASSINO DEL LIDO LAGO HA TENTATO DI TAGLIARSI LA GOLA IN CARCERE

E’ ricoverato in gravi condizioni, nell’Unità ospedaliera detenuti dell’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, Marco Aiello. Il 40enne battipagliese, che mercoledì alle 12,30 ha ammazzato con una coltellata alla gola la moglie Maria Rosa Troisi, ha tentato il suicidio.

Nella notte appena trascorsa si è praticato un taglio alla laringe con un oggetto imprecisato custodito nella cella del reparto protetto della casa circondariale di Fuorni.È ancora vivo, ma le sue condizioni di salute sono considerate dai sanitari molto serie.

About Author

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: