12 Luglio 2024

MALTEMPO IN COSTIERA AMALFITANA, MAREGGIATA AD AMALFI DANNI SU TUTTA LA COSTA/FOTO-VIDEO

L’ultima allerta meteo diramata dalla Protezione civile regionale ha annunciato vento forte e mare grosso su tutta la costa campana. E’ un pomeriggio movimentato sulle spiagge della costiera amalfitana, da Vietri sul Mare Positano dove le onde lunghe che raggiungono un’altezza di due metri e mezzo hanno “sfrattato” i bagnanti dagli arenili e indotto i balneari a rimuovere le attrezzature dai propri lidi per evitare che venissero inghiottite dal mare forza 3.

Ad Amalfi gli uomini della Guardia Costiera hanno provveduto a far sgomberare la spiaggia di Marina Grande e a chiudere il porto turistico, vietando ogni attracco ai moli Darsena e Cassone. Interrotti i collegamenti marittimi. Le onde alte sono arrivate sin sulla Darsena, rovesciando un cassonetto dei rifiuti e raggiungendo le auto lasciate in sosta, alcune delle quali rimosse con carro gru.

Minori gli agenti della polizia locale sono stati impegnati ad aiutare gli operatori della spiaggia libera attrezzata. Ad Atrani, invece, si fa fatica a raggiungere le barche ai gavitelli per stringere gli ormeggi delle barche. A Positano le onde lunghe hanno invaso la marina grande. Esposta la bandiera rossa sulle spiagge e i lidi di Positano. “Viste le condizioni attuali, si raccomanda la massima prudenza in tutta l’area circostante con divieto assoluto di balneazione e di avvicinamento alla battigia e al molo Leonide Massine” si legge da una nota facebook del Comune di Positano.

Maiori, all’altezza della spiaggia del “Cavallo Morto”, due giovani diportisti in seria difficoltà. Si erano addormentati a bordo del loro piccolo natante e al loro risveglio si sono trovati in mezzo alle onde. Chiamato il 1530, il numero blu per le emergenze in mare, è intervenuta in loro soccorso una motovedetta della Guardia Costiera che ha aiutato i due sventurati.

Alla spiaggetta di Duoglio, ad Amalfi, attimi di paura per i passeggeri dell’imbarcazione che fa la spola tra la spiaggia e il porto di Amalfi. Le onde hanno spinto lo scafo a riva provocandone quasi il ribaltamento. Bravo il comandante nel riuscire a riportare lo scafo verso il largo. Per i passeggeri a bordo (nessuna conseguenza per loro) un’esperienza da dimenticare.

About Author