Si chiamava Francesco D’Arcangelo, per tutti Checco, era in moto con un amico. Entrambi i giovani avevano 24 anni ed erano del posto, ma purtroppo, uno dei due non ce l’ha fatta.

Erano troppo gravi le ferite che aveva riportato nell’impatto, violentissimo. Il ragazzo è morto al pronto soccorso, nonostante i soccorritori abbiano provato per oltre un’ora a rianimarlo. L’altro coetaneo ha riportato soltanto una ferita ad un occhio. I Carabinieri della Compagnia di Battipaglia, che stanno acquisendo le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti in zona, sono a lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

Il tragico incidente stradale è avvenuto poco dopo l’una di notte in via Picentia, strada che collega Pontecagnano Faiano Sant’Antonio. I due giovani erano a bordo di uno scooter Beverly quando – per cause ancora da chiarire – sono finiti fuori strada, terminando la loro corsa in un canale di scolo che costeggia l’asfalto.

Sul caso indagano i carabinieri di Battipaglia, al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. Stando a quanto è emerso finora, non ci sarebbero testimoni ed altri mezzi coinvolti. L’altro giovane che si trovava a bordo dello scooter ha rimediato una grave ferita all’occhio sinistro: ne avrà per 40 giorni. Il motociclo è stato posto sotto sequestro.

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: