24 Maggio 2024

POSITANO, NAVE VELOCE SBANDA E IMBARCA ACQUA A LARGO

Rischio incidente in mare è avvenuto ieri in penisola sorrentina. Un’unità navale della Positano Jet a bordo della quale vi erano circa 80 passeggeri diretti a Sorrento, sono sbarcati, completamente bagnati, nel porto di Marina Piccola.

 Stanto a una ricostruzione parziale dei fatti, al momento del doppiaggio di Punta Campanella, con mare tendenzialmente calmo, il comandante dell’imbarcazione, A.E., di Conca dei Marini, ha virato ad alta velocità a dritta, tanto che l’imbarcazione si è inclinata su una murata, imbarcando acqua dai finestrini aperti, rischiando di far finire in mare alcune delle persone a bordo, molte delle quali trattenute a stento da chi si trovava accanto a loro.

Una volta giunta a Sorrento e sbarcati i passeggeri – alcuni dei quali hanno riportato lievi ferite e contusioni e sono stati assistiti dal personale di due ambulanze arrivate nell’area portuale – l’imbarcazione è immediatamente ripartita per fare rientro a Positano.

Il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Torre Annunziata, informato dell’accaduto, ha disposto la denuncia in stato di libertà per il comandante rintracciato dai carabinieri a Positano.

Sottoposto anche al test alcolemico (risultato negativo) e antidroga (il risultato è atteso per la giornata di oggi), per l’accertamento della dinamica sono in corso le verifiche da parte degli agenti della Polizia coordinati dal vice questore Alfredo Petriccione e degli uomini della Capitaneria di porto agli ordini del comandante della Guardia Costiera di Castellammare di Stabia, Rosamarina Sardella.

About Author