23 Aprile 2024

PRESO MENTRE VA A DONNINE NELLA PINETA,MULTATO PROF DI MATEMATICA CILENTANO

Quando è stato colto sul fatto il prof.di matematica di un paesino vicino Agropoli ha cercato di non prendere la multa con una serie di motivazioni molto particolari. E’ finito nella rete dei controlli che in questi giorni si stanno effettuando sulla litoranea dove la prostituzione è la prima attività di lavoro dopo l’agricoltura e d’estate il turismo balneare.

L’uomo ha interrogato i caschi bianchi con operazioni di aritmetica, tentando di dimostrare la sua professionalità e sperando che le “guardie” lo facessero tornare a casa senza denuncia. Non è andata così. Il prof bravo in matematica ha dovuto rifare i conti con i vigili del comandante Sigismondo Lettieri.

In primis, pagherà quattrocento euro di multa per le norme anti Covid. Poi dovrà comparire anche in tribunale per giustificare la sua presenza a Campolongo, di sabato mattina, insieme a una prostituta. Il prof di matematica si è dimostrato un pessimo avvocato. Ai caschi bianchi si è giustificato così: «Sono diretto a Battipaglia, devo prendere mio figlio». Il problema è che la sua auto, accanto alla prostituta, era ferma in direzione di Capaccio e non di Battipaglia.LA FOTO DI ARCHIVIO MOSTRA L’ATTIVITA’ DI QUESTYO GENERE PRESENTE SULLA LITORANEA

About Author