21 Giugno 2024

RAPINE CON MASCHERE DI ANZIANI AL NORD ARRESTATI DUE CAMPANI FERMATI A TERNI

Nell’auto c’era una borsa con dentro due maschere in lattice, raffiguranti due uomini anziani. Una circostanza che ricorda il film sui rapinatori di banche ”Point Break”. Nella stessa auto la polizia ha trovato anche un punteruolo e un contenitore con due mazzi di fascette da elettricista. Sono due campani gli uomini arrestati ieri dalla polizia per rapina. Uno di loro ha commesso dei colpi anche a Salerno.

Le indagini

I due erano stati fermati a Terni, nei pressi dello stadio, vicino ad alcune banche. La Squadra Mobile era stata allertata dopo le 12.30 dai colleghi della Questura di Perugia per un’auto, con due uomini a bordo, appena entrata a Terni: il veicolo era stato inseguito da Perugia, per via di una targa considerata sospetta. Da lì è stato predisposto l’invio delle pattuglie in borghese della Squadra Mobile ternana che, insieme ai colleghi di Perugia, avevano individuato il mezzo e organizzato un servizio di appostamento.

L’arresto

Dopo aver notato che l’auto aveva effettuato vari passaggi nella zona, pare fossero pronti per scendere. E’ stato allora che i poliziotti li hanno fermati. I due sono stati portati in questura, dove è emerso che la patente del 48enne, che era alla guida, era falsa, inoltre è risultato noto alle forze di polizia per varie denunce, anche per stupefacenti, e diversi arresti per rapina. Reati commessi a Ravenna, Napoli, Rimini e Lanciano, e attualmente sottoposto alla misura della detenzione domiciliare a Napoli per una condanna per rapina. Anche il 54enne è risultato gravato da numerosi precedenti penali, denunce ed arresti per stupefacenti, porto abusivo di armi, di arnesi atti allo scasso, favoreggiamento e rapina, reati commessi a Salerno, Arezzo, Napoli. Dopo la procedura di rito, sono stati entrambi arrestati per tentata rapina e il 48enne anche per evasione e possesso di documenti falsi e sono stato portati al carcere di Terni, come disposto dalla procura.

About Author