26 Febbraio 2024

SALERNO, AUTO DELLA SISTEMI BLOCCA IL PARCHEGGIO DELL’ARECHI NEL DOPO PARTITA E’ POLEMICA

Una macchina aziendale di Sistemi Salerno – Servizi Utility, società appartenente al gruppo “Sistemi Salerno – Holding Reti e Servizi Spa”, che anche dopo le recenti trasformazioni gravita, sempre e comunque, nell’orbita del Comune di Salerno – Pagina ufficiale dell’Ente, è stata lasciata parcheggiata così, in orizzontale, all’interno della prima area di sosta nel piazzale antistante l’ingresso del settore tribuna dello stadio Arechi, ieri peraltro “amputato” di centinaia di posti riservati (all’ultimo momento, anche a noi della stampa: ma non ne ho, deliberatamente, “approfittato” per il mio scooter!) da una scellerata richiesta della U.S. Salernitana 1919 avallata dall’assessorato civico alla Mobilità.
Ha impedito l’uscita di questa Citroën e di altre vetture, correttamente disposte lungo quel che ancora resta delle strisce blu che delimitano, in senso verticale, la suddetta zona parking (formalmente incustodita, ma sostanzialmente gestita dai professionisti dell’obolo “obbligatorio”) durante e dopo l’intervallo della partita Salernitana-Inter.
Sono rimasto lì almeno un quarto d’ora a presidiare l’area e a documentare – anche attraverso dei video, che sono pronto a mettere a disposizione del comando di polizia municipale e dei vertici aziendali – la selvaggia sosta di questa (e di tante altre auto, per la verità!) in quelli che dovrebbero essere spazi lasciati liberi per garantire le manovre in situazioni di emergenza-urgenza. Come quelle di chi, magari, è costretto da necessità, impellenti e imprevedibili, ad andare via anzitempo dall’impianto sportivo di via Salvatore Allende.
Mi incuriosisce tanto – a voler usare un sarcastico eufemismo – conoscere, da parte di chi di competenza, l’identità di colui che ha utilizzato, di sabato sera, immagino fuori da qualsiasi orario di lavoro, questa macchina del parco aziendale di una società – non sono riuscito a capire se ancora, e in quale percentuale, a capitale misto pubblico-privato – per recarsi “inequivocabilmente” allo stadio Arechi per assistere al match dei granata contro i nerazzurri.
E ancora: se abbia impiegato l’auto aziendale per uso personale o per prestarsi eventualmente a fare da autista-accompagnatore a chicchessia, e – soprattutto – quale giustificazione adduca per la tracotanza, la strafottenza, l’irresponsabilità nel parcheggiare questa vettura in violazione delle più basilari norme del codice della strada e in sfregio di un minimo di senso civico e di rispetto dei diritti altrui. Enrico Scapaticci
Potrebbe essere un'immagine raffigurante auto e testo

About Author