29 Maggio 2024

SALERNO, LA SQUADRA MOBILE E’ TORNATA IN COMUNE PIAZZA DELLE LIBERTA’ NEL MIRINO DEGLI INQUIRENTI L’AMMINISTRAZIONE TREMA

Proseguono spedite le indagini al comune di Salerno. L’amministrazione trema, sul capo degli amministratori la spada di Damocle di eventuali provvedimenti della procura. Ieri mattina, gli agenti hanno fatto irruzione a Palazzo di Città per acquisire una serie di documentazioni.

Da quanto trapela, si sarebbero recati nell’ufficio del direttore generale prima per chiedere e poi per ritirare delibere, ordinanze e convenzioni. Non si ferma, dunque, l’indagine della Procura di Salerno che prosegue senza sosta dopo la richiesta di proroga delle indagini preliminari ottenuta per il governatore Vincenzo De Luca, l’ex dirigente comunale Felice Marotta ed ed altre persone su cui vige il massimo riserbo.  

ORA COSA CERCANO TRA LE CARTE

Al vaglio degli inquirenti vi sarebbero non solo i legami tra l’amministrazione comunale e le cooperative sociali che facevano capo a Vittorio Zoccola, ma anche l’affidamento della gestione dei locali di Piazza della Libertà, la gara l’affidamento della guardiania del cantiere ad una determinata cooperativa e tanto altro. Altro filone sarebbe quello di carattere elettorale con le indicazioni di voto che le cooperative affidatarie avrebbero ricevuto in occasione, ad esempio, delle ultime elezioni regionali in Campania. 

About Author