26 Maggio 2024

SAN MARZANO-SCAFATESE 4 ARRESTI

Tifo violento, altri 4 arresti nel salernitano. Posti ai domiciliari ultras della Scafatese. I fatti che hanno portato alle misure cautelari emesse dalla procura della repubblica di #Nocera Inferiore, riguardano quanto accaduto prima dell’incontro di calcio, del campionato regionale d’eccellenza, girone B, SanMarzano-Scafatese, di domenica scorsa.
Spaccio di droga a Roma, ondata di arresti della Polizia – ConfineLive
Prima dell’ingresso nello stadio, 15 ultras della Scafatese, a bordo di un minivan e due vetture, deviando dal percorso prestabilito per i tifosi ospiti, raggiungevano l’ingresso dedicato ai sostenitori locali. Qui, col volto travisato, armati di mazze, lanciarono due petardi e due fumogeni ferendo tre persone, due medicate sul posto ed una trasportata al pronto soccorso giudicata guaribile con una prognopsi di 10 giorni. Le indagini Delia digos di Salerno e degli agenti del commissariato di Sarno, coordinate dalla procura Nocerina, hanno portato all’individuazion ed all’arresto di 4 dei 15 ultras, tutti di Scafati, due 31enni, un 25enne ed un 32enne. Tre con precedenti di polizia ed uno già gravato da daspo.
Le indagini per identificare gli autori dell’aggressione sono state condotte dalla Digos di Salerno e dal Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sarno, sotto il coordinamento della Procura. Grazie all’analisi delle immagini del sistema di videosorveglianza e delle riprese del Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica, sono stati arrestati quattro cittadini residenti a Scafati. Si tratta di C.P., classe ’98, con precedenti di polizia; B.R., classe ’92, con precedenti di polizia; F.G., classe ’92, già destinatario di un Daspo scaduto nel 2018 e M.A., classe 91 con precedenti di polizia. I 4 tifosi sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida e nei loro confronti é in atto il procedimento amministrativo volto all’emissione dei Daspo da parte del Questore di Salerno.

About Author