25 Luglio 2024

SPACCIO DI DROGA IN COSTERA AMALFITANA DROGA COMPRATA ALL’ESTERO E SUL WEB E VENDUTA SULLA DIVINA IN 10 NI GUAI

Spaccio in Costiera Amalfitana,

in due vanno a processo e otto chiedono il rito abbreviato. L’indagine riguarda il blitz che risale allo scorso novembre, con accuse che vanno dall’associazione finalizzata allo spaccio al possesso e produzione di stupefacenti. Ad indagare furono i carabinieri della compagnia di Amalfi, con i primi controlli avviati nel 2019. L’inchiesta aveva permesso di ricostruire una rete di spaccio che coinvolgeva gran parte della Costiera Amalfitana. La droga veniva acquistata da Olanda e Spagna, poi rivenduta nel salernitano. Anche attraverso il web, con l’uso di corrieri del tutto ignari di ciò che trasportavano. I militari individuarono anche delle piantagioni di canapa indiana, nella frazione di Raito. Il ruolo dei singoli imputati fu ricostruito attraverso una notevole attività di intercettazione, dietro richiesta della Procura di Salerno.

Nel corso dell’esecuzione delle misure cautelari e delle contestuali perquisizioni furono rinvenuti dieci grammi di cocaina, 45 di marijuana e 113 di hashish. Nella casa di un altro dei coinvolti, invece, fu sequestrato un panetto di 100 grammi di hashish e due di marijuana. La cocaina, veniva acquistata anche dall’Agro nocerino e dall’hinterland napoletano. Nel corso delle indagini, durate tre anni, i carabinieri avevano arrestato un corriere che dall’Agro nocerino cercava di raggiungere la Costiera con 40 grammi di cocaina.

About Author