28 Maggio 2024

STRADELLA, AGGREDITO NEL BAR DEGLI ARTISTI, PERCHE’ HA CHIESTO IL GREEN PASS. E’ FINITO IN OSPEDALE

Green pass, l’aggressione a Stradella, nell’Olptrepò Pavese. Preso a pugni il gestore del Bar degli Artisti, 31 anni, ricoverato all’ospedale San Matteo. Tre giovani denunciati. Milano, il bilancio della prefettura: 69.391 persone controllate e 152 multe. Sanzionati 231 cittadini senza mascherina e 45 negozianti.

Aveva chiesto semplicemente il green pass a tre clienti che erano entrati nel suo bar, come la prassi richiede, ed è stato picchiato selvaggiamente. La brutta disavventura è capitato sabato 18 dicembre poco dopo le 21.30 al titolare del bar degli Artisti a Stradella, nell’ Oltrepò Pavese. Si tratta di un ragazzo cinese di 31 anni che è finito al pronto soccorso per le lesioni causate dagli aggressori, un po’ su di giri, i quali pretendevano di bere nel suo locale, senza esibire il lasciapassare, come imposto dalle norme di contenimento del Covid. I tre avventori, che sono di nazionalità romena, abitano in paese e sono ben noti alle forze dell’ordine. Non solo non hanno mostrato il green pass, ma hanno preso a pugni in faccia il povero barista e si solo allontanati. Quando sono entrati hanno detto che non gli avrebbero mostrato un bel niente. Volevano solo da bere e basta. Questo almeno ha ordinato uno dei tre. Il gestore ha replicato, dicendo che se non fossero usciti subito, avrebbe telefonato ai carabinieri. Davanti al rifiuto, loro hanno iniziato a picchiare in maniera violenta il malcapitato che è stato subito soccorso dai presenti e trasportato da un’ambulanza del 118 all’Ospedale San Matteo di Pavia.

I carabinieri avrebbero già identificato gli aggressori, che sono stati denunciati con l’accusa di lesioni. E sono stati anche costretti a pagare la sanzione di 400 euro a testa per essere entrati in un locale pubblico senza green pass. Intanto, sono proseguiti serrati gli accertamenti sulle certificazioni anche a Milano, dove da lunedì 13 a domenica 19 dicembre, sono state controllate ben 69.391 persone, principalmente nel trasporto pubblico locale. Ne sono state sanzionate 152 per mancanza del documento. Altre 231 persone sono state multate, invece, per uso scorretto o assenza di mascherine. Anche i negozi sono stati oggetto di verifica. Ne sono stati controllato 2.771 e 45 titolari sono stati sanzionati. Guido Honorati Broggi

About Author