CRONACA

TOBIA NON CE L’HA FATTA,FINITA L’AGONIA DOPO ESSERE STATO TOCCATO DAL TRENO IN CORSA

La sua agonia è durata 5 giornl all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Tobia Falcone èdeceduto ieri sera alle 11,30 tra la disperazione generale.Il giovane avrebbe compiuto 18 anni il 1 dicembre.Era di sant’Egidio Montalbino,andava a scuola a Cava dei Tirreni ed è stato investito dal treno ad Angri.

 

Tobia Falcone quella maledetta mattina, come ogni giorno, si trovava in stazione per raggiungere la città di Cava de’Tirreni dove frequentava il penultimo anno dell’istituto superiore Della Corte-Vanvitelli indirizzo per geometri. Erano le 7.25 in punto quando, per cause ancora tutte da accertare ed oggetto di indagini, il ragazzo si trovava presumibilmente al di là della linea gialla ma non sulla tratta ferroviaria diretta a Cava, bensì su quella opposta.

Il giovane, inspiegabilmente, probabilmente a causa di una tragica fatalità, non si accorgerebbe del treno appena sopraggiunto e diretto a Napoli. Il convoglio lo impatta di striscio, colpendolo mortalmente al capo.

Il giovane ferito viene subito soccorso e trasportato all’Umberto I di Nocera Inferiore, dove le sue condizioni vengono dichiarate dai medici subito molto gravi.

Sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per ridurre la forte emorragia cerebrale, viene posto in coma farmacologico.