21 Giugno 2024

TRUFFE AD ANZIANI TRA PRAIANO, TRAMONTI E BELLIZZI: SCATTANO GLI ARRESTI

Al termine di un attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Salerno mirata a contrastare il fenomeno delle truffe ai danni degli anziani, i Carabinieri delle Compagnie di Amalfi e Battipaglia hanno eseguito ordinanze di misura cautelare verso alcune persone ritenute responsabili di sei episodi criminosi verificatisi nei mesi scorsi a Praiano, Tramonti e Bellizzi. I carabinieri di Positano e Amalfi hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di custodia cautelare in carcere nei confronti del 31enne Mario Scognamiglio, obbligo di firma invece per la 26enne Annamaria Attanasio, e la 28enne Assunta Aprea. Avrebbero messo a segno lo scorso sei giugno due truffe, tentandone una terza, nei confronti di tre anziani di Praiano e Tramonti. Li avrebbero contattati telefonicamente fingendosi prima un corriere e poi il nipote, riuscendo a farsi consegnare una grossa somma in contanti, per un pacco contenente materiale tecnologico, comprato on line dal presunto nipote, rivelatosi poi vuoto. Il primo anziano gli avrebbe consegnato mille euro mentre il secondo 4mila. I carabinieri di Battipaglia hanno arrestato, invece, il 21enne Antonio Scognamiglio, in esecuzione dell’ordinanza applicativa degli arresti domiciliari, perchè indagato per concorso in truffa, commessa il 18 giugno del 2016 e due tentativi di truffa il 29 giugno e il 5 luglio, ai danni di una 87enne di Bellizzi, con lo stesso metodo. L’anziana avrebbe sborsato ben 6mila euro. Il giorno dopo i truffatori avevano cercato di estorcerle altri 15mila euro, questa volta non riuscendoci. La signora aveva infatti contattato i familiari e poi i carabinieri di Bellizzi che hanno intercettato e fermato il finto corriere.

About Author