21 Giugno 2024

VALLLO DELLA LUCANIA, STUDENTE SPARA ALLA PROFESSORESSA IN AULA LA COLPISCE DI STRISCIO

Durante una lezione, uno studente di 15 anni ha estratto una pistola ad aria compressa dal proprio zaino e ha sparato pallini con una pistola giocattolo contro una professoressa di sostegno. Per fortuna, la docente ha subito solo lievi ferite. Il grave episodio è avvenuto nei giorni scorsi presso l’Istituto Tecnico Commerciale Enrico Cenni di Vallo della Lucania. La docente, originaria di Castellammare di Stabia e residente a Vallo della Lucania, stava sostituendo un collega e stava conducendo una lezione con uno studente disabile. La pistola a pallini avrebbe colpito la professoressa su varie parti del corpo, ma non è stata necessaria alcuna cura ospedaliera.

 

L’impatto emotivo è stato probabilmente più significativo delle ferite fisiche. I genitori dell’alunno e di alcuni compagni sono stati informati dell’accaduto. Il ragazzo avrebbe nascosto, tra l’altro, la pistola nello zaino di un compagno dopo il gesto. Questo incidente ha suscitato una notevole preoccupazione nella comunità scolastica e tra i genitori. La motivazione dietro il gesto del ragazzo rimane incomprensibile per gli insegnanti. Al momento, la scuola starebbe valutando se adottare provvedimenti disciplinari nei confronti dello studente responsabile del gesto. La decisione verrà presa dopo una convocazione del consiglio scolastico. La professoressa presa di mira potrebbe anche decidere di sporgere denuncia presso i Carabinieri del Reparto Territoriale di Vallo.

About Author