In principio fu Bassolino che aprì l’ospedale,poi fece una legge che lo metteva in condizione di chiudere sulla quale la ex asl di Vallo della Lucania ci sguazzò non poco riducendo i posti da 140 a 40(per mettere in condizione la politica di applicarla anche per Agropoli),poi arriva Caldoro pressato dai suoi comparielli anti Alfieri che per motivi politici e per fare dispetto proprio ad Alfieri(perchè stava crescendo molto),con l’ospedale depotenziato dalla asl di Vallo della Lucania,lo chiuse dopo che la asl di Vallo era stata assorbita da quella di Salerno per una spinta decisiva di Alfieri e l’ex manager della stessa Asl salernitana puntando sui debiti della stessa asl e in applicazione della legge 49 di Bassolino e dopo il depotenziamento della struttura agropolese ,per la gioia di deputati e leader del partito Fratelli D’Italia di cui faceva parte,insieme a Caldoro sbarra l’ospedale di Agropoli.Arriva De Luca e tutti sperano nella riapertura,nemmeno per sogno,ne fanno una farlocca,poi fanno passare un ambulatorio per opedale pensando che la gente sia scema e ora ancora,senza nessun reparto, vogliono far credere che si tratta di un ospedale.Niente di tutto questo.

Fra poco ci sono le elezioni e sapete chi si candida? De Luca che vincerà e Caldoro che ha ancora il coraggio di presentarsi dopo aver amministrato e distrutto la Campania,aver perso contro De Luca e ha la faccia di riproporsi ancora.Questo è il quadro.E vi ho detto tutto.Sergio Vessicchio

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: