Doppio pesismo incredibile nella città di Agropoli. Mentre le forze dell’ordine sono solerti e vigili a stanare le proposte turistiche multandole se un minuto dopo la mezzanotte alzano il volume della loro musica non intervengono quando i cittadini delinquono in piena piazza. Più che cittadini sono una banda di ragazzi che dopo le 23,00 cominciano a giocare a calcio in piazza creando problemi alle persone che passano, allla gente seduta ai tavolini dei bar, ai residenti al centro che lamentano un chiasso e un fragore esagerati.

A rischio le vetrine che vengono bombardate dai tiri. La notte scorsa poi il pallone è finito su un terrazzo del palazzo Pecora in pieno centro e per recuperarlo hanno fatto un chiasso enorme. Ma le partite di calcio non sono le uniche e vergognose cose che si perpretano ai danni dei cittadini residenti e dei cammerciati. In via Carmine Rossi, a una decina di metri da Piazza Vittorio Veneto, si consumano i più loschi giochi dopo la mezzanotte. I commercianti la mattina sono costretti a pulire di tutto di più. Dalle cicche di sigarettie e spinelli ai preservativi passando per rifiuti di ogni genere. La zona è diventata invivibile. Nessuno interviene.

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: