Al peggio non c’è mai fine e con un comune allo sfascio si vede proprio di tutto. Negli ultimi tempi un fenomeno scuote i privati. Sono persone che dicono di essere di Gamma riscossione. Arrivano nelle strutture ricettive quando ci sono i clienti, dagli operatori turistici, ma non solo, li trovi ovunque con un cartellino appiccicato fatto da loro e nessuna autorizzazione da parte del municipio e pretendono di prendere misure, operare e fare domande davanti alla gente, alla presenza dei clienti. Gamma è una società alla quale il comune ha affidato la riscossione dei tributi. Non dipendono da nessun ufficio comunale. Alcuni adepti di questa società, da giorni ormai, si presentano nei locali, nelle strutture ricettive a orario di punta , senza essere autorizzati, con un atteggiamento da inquisitori, senza contratto, con accordi interinale, in possesso di un tesserino interno di nessun valore , sembrano gli agenti della guardia di finanza, sbagliando totalmente atteggiamento perchè i clienti e gli ospiti delle strutture credono che i titolari sono morosi e non pagano le tasse. Questo ha suscitato più di un malcontento tra gli operatori turistici.

E’ gente non autorizzata e in più di una circostanza sono stati messi alla porta. Non sono autorizzati ne dalla magistratura, ne del comune, ne Gamma può pretendere di mandare improvvisamente propri collaboratori e prendere misure e operare, a limite si chiede un appuntamento ammesso che realmente queste visure vadano fatte.. A parte la mancanza di un’autorizzazione, ammesso che fossero nel giusto, si presentano nel mese di agosto quando c’è un poco di lavoro e mettono pressione ai titolari esponendoli anche a figure poco gradevoli. Gamma tributi ha mille modi pr fare la riscossione non c’è bisogno di agire in questo modo anche perchè c’è chi garda alla misura colme e non si sa come può reagire. Se si continua con questo tipo di comportamento rischiano il linciaggio. In alcuni casi sono stati messi alla porta. Il malcontento è generale e appena si presentano vanno messi alla porta. Questo capita quando un comune, come quello di Agropoli, è allo sbando senza controllo e con dei politici intrallazzati con i funzionari che pensano solo alla spartizione del potere senza minimamente pensare al paese, alla gente e alla crescita. L’arrivo di Mutalipassi, garanzia per i delinquenti poltronisti al comune, ha acuito una situazione molto pericolosa. Quindi quando si presentano questi soggetti con il cartelli dicendo di essere stati mandati dal comune, cacciateli fuori e se è il caso dategli pure due bei calci in culo (metaforicamente) così la finiscono di vessare la gente senza motivo. Anche sei i calci nel sedere andrebbero dati a Mutalipassi punta dell’iceberg di un sistema marcio, delinquenziale, spacca Agropoli.

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: