21 Luglio 2024

CAPACCIO PAESTUM,CERCANO DI RUBARE IN UN ALBERGO MA VENGONO ARRESTATI

E’ successo all’albergo La Perla sulla statale.Due persone di Giungano e di Capaccio paese sono finiti in manette per un tentativo di furto finito a gambe all’aria.

IL FATTO

Erano circa le 2.00, quando i due malviventi, il 28enne M.Y. di Capaccio Capoluogo ed il 31enne E.A. di Giungano, si sono presentati nella hall del noto hotel resort ‘La Perla’ (nella foto), ubicato lungo la SS18 a Capaccio Paestum, per prenotare due stanze. Uno dei due ha poi chiesto al portiere di accompagnarlo al piano di sopra per depositare i bagagli, lasciando così la reception priva di sorveglianza per consentire al complice di frugare nei cassetti e in cassa, asportando 265 euro in contanti. Ma disceso nella hall e sistemato anche l’altro ospite-ladro, dopo un po’ il portiere si è accorto dell’ammanco, telefonando immediatamente al 112: sul posto sono giunti i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Agropoli, agl’ordini del cap. Fabiola Garello, e della Stazione di Capaccio Scalo, diretti dal m.llo Giuseppe D’Agostino, che hanno avviato i riscontri del caso.

IL ROCAMBOLESCO ARRESTO

Nel corso degli accertamenti, però, M.Y. ha tentato improvvisamente di darsi alla fuga per sfuggire all’arresto, ma è caduto rovinosamente fratturandosi tibia e perone, rendendo necessario il ricovero presso l’ospedale di Eboli, dov’è piantonato dai militari. Sorpresi nella flagranza del reato di furto aggravato, per entrambi è scattata la detenzione cautelare in carcere: E.A. è stato già tradotto presso la casa circondariale di Fuorni; non appena sarà dimesso dal nosocomio, si apriranno le porte del penitenziario salernitano anche per il complice 28enne capaccese. I militari dell’Arma capaccesi hanno recuperato la refurtiva, riconsegnando il denaro sottratto ai legittimi proprietari.FONTE STILETV

About Author