(Giovanni Coscia) – Ad una settimana dal voto amministrativo in 7 regioni, è possibile analizzare con mente lucida il voto nella sua fattispecie. Ma nonostante la sonora sconfitta del centro sinistra, il “Patron” del PD, Zingaretti, esala urla di vittoria. Assurdo se solo si pensa che il PD ha perso l’ennesima regione, le Marche, che da oltre un quarto di secolo e forse più, era governata dalla sinistra becera. Forse intontito dalla batosta, Zingaretti, & C, compreso Renzi, alzano le braccia come se avessero vinto la finale olimpica dei 200 metri piani. Non sono certo i “Mennea” della politica, eppure la faccia tosta di apparire in tv, non manca mai e per di più Zingaretti ritiene di essere uno statista. Dall’altra parte, vi sono i “giornaloni” di potere legati a quella sinistra grillino-piddina, e lasciano passare la narrazione di queste ultime elezioni, come la vittoria della sinistra e del PD.  In verità i dati riscontrati dalle elezioni, confermano ed attestano l’esatto contrario. La sinistra infatti, ha perso ben 11 regioni in 5 anni. Eppure i “sinistri” riescono ad esultare. Beati loro. Al momento, la Lega ed il centro destra, amministra 15 regioni, il PD solo5, dimenticando che prima del 20 settembre, il risultato era 14 a 6 per la destra, lasciando una ulteriore regione storicamente sinistroide. Al contrario, gli “sciarmati” 5 stelle non amministrano nemmeno il condominio della propria abitazione: ZERO. Analizzando il voto, si evince nettamente che le regioni del Nord sono sempre più di centro destra. Zaia ha vinto con 61 punti di percentuale di distacco. E non chiamiamolo plebiscito, vero Zingaretti? Toti, in Liguria, ne ha inflitti ben 17 punti percentuali al contendente unitario PD- 5 stelle.  Ma a smontare le ragioni utopiche della sinistra sono i dati totali regionali usciti dalle urna.

I democratici perdono  pezzi ovunque. Guadagnano seggi solo in Puglia, anche se la forbice di distacco è notevolmente ridotta. Il centro destra infatti in puglia, accusava un distacco di oltre 12 punti. Lo scorso 21 settembre, il distacco è sceso a soli 7,2 punti. E la chiamano vittoria? La sinistra affonda nelle Marche, perdendo una regione storicamente Rossa e calano quindi drasticamente in Veneto, Liguria e Toscana. In Campania, la sinistra piddina, viene fagocitata totalmente dal presidente De Luca, che avrebbe vinto anche con la lista degli scoiattolini e dei criceti. La lega passa da 46 consiglieri a 70. Dati chiari e lampanti. Anche alle amministrative il PD fa la sua figuraccia: asfaltati a Venezia, perdono roccaforti storiche come Macerata; eppure Zingaretti, riesce  ad esultare: Ha per caso la sindrome di Korsakoff? E pensare che lo stesso segretario, arriva ad immaginarsi a Palazzo Chigi. Va ricordato invece, che lo stesso Zingaretti, secondo le classifiche del SOLE 24 ORE, risulta persino il peggior governatore d’Italia. Ma egli “se ne frega”, continuando a bullarsi dei risultati elettorali ottenuti, arrivando a pretendere che Conte, considerati i risultati, lo soddisfi accettando il MES e modificando da subito i decreti sicurezza. Zingaretti, che oserei definire “grigio personaggio”, non ha capito che gli italiani, non sono affatto con lui, ne tanto meno con gli ex spaccacasta grillini. Il centro destra ha aumentato i propri voti, guadagnando non solo una regione in più, le Marche, ma ha aumentato i consiglieri regionale,, che come su detto, passano da 46 a 70. Cari sinistroidi e Zingaretti in primis: Noi ti lasciamo esultare, tanto vi resta ancora poco da ghignare, in quanto le elezioni politiche sono vicine. Allora ti spazzeranno via, come neve al vento e si sa che cosa potremmo vedere dopo la scomparsa della neve. E i grillini, invece, pensano a rifarsi il look: si, Tridico, presidente INPS, si è raddoppiato lo stipendio, burlandosi di chi invece deve ancora ricevere la disoccupazione proveniente dal look down. Bravi grillini.

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: