1 Marzo 2024

AGROPOLI, IL FUNZIONARIO CERMINARA E’ IL SINDACO REALE SITUAZIONE AI LIMITI E’ IL COGNATO DI GENNARO RUSSO VUOLE FARE UN PALAZZO AL CENTRO DI AGROPOLI

L’EPICENTRO DEL SISTEMA DI POTERE CHE STA PILOTANDO AGROPOLI

Il cognato di Gennaro Russo consigliere comunale molto discusso ad Agropoli per aver sistemato amici e parenti e qundi anche questo Cerminara ha ormai preso il capo in mano e da funzionario a più aree decide di fare quello che vuole, fa quello che gli fa comodo senza l’ok della politica ufficiale ma rispondendo solo ed esclusivamente ai comandi del cognato Gennaro Russo da 20 anni circa in consiglio comunale entrato da nulla tenente e senza un posto di lavoro e ora titolare di molti beni immobili, di amici e parenti entrati nei posti più disparati guarda caso dopo che Gennaro Russo è divemtato consigliere comunalee anche con un posto di lavoro. E’ solo una coincidenza?

CERMINARA VUOLE UN PALAZZO AL CENTRO DELLA CITTA’

Nessuna descrizione disponibile.

Ora Cerminara vorrebbe un palazzo proprio al centro di Agropoli dove la politica ha indicato invece un parcheggio. E’ il parco Coppola l’area a ridosso di via Pio X a un passo dal centro e di fronte al Nero caffè. La minoranza sta mettendosi di traverso ma Cerminara insiste, e per quale motivo è così insistente? Chi sono gli imprenditori che devono costruire il palazzo al centro della città? E Cerminara che rapporti ha con questi palazzinari? Qual’è l’interesse di Cerminara e probabilmente di qualche suo parente? La politica ternga gli occhi bene aperti, resta l’unico spazio al centro di Agropoli, se ce ne bisogno la minoranza ricorra anche alla magistratura cosa evitata fino  a questo momento se non per i brogli elettorali perchè Mutalipassi e i suoi uomini alla magistratura sono ricorsi in special modo per gli amici di Pesce e La Porta e non si sono fatto nessuno scrupolo. Cerminara ha perso il senso della misura, non c’è un atto che non passa dalle sue mani sotterrando inevitabilmente le prerogative del sindaco il quale fa fare senza nemmeno accorgersi e non a caso giorno dopo giorno stanno crescendo gli spazi cementificati in tutte le frazioni di Agropoli. La pericolosità della presenza di Mutalipassi risede nel aver concesso, inconsapevolmente, via libera alla cementificazione di Agropoli, fanno tutto sotto i suoi occhi oppure fa finta di non vedere e il silenzio assenso porterà a dei premi personali? La magistratura, le opposizioni non abbassino la guardia anche se la città di Agropoli ormai è nella morsa del cemento e dei cementificatori. E magari fra qualche anno Cerminara smetterà di fare il funzionario e con i suoi politici di riferimento e i suoi parenti aprirà un immobiliare. Sergio Vessicchio

Nessuna descrizione disponibile.

About Author