26 Febbraio 2024

BATTIPAGLIA, ELEZIONI: BALLOTTAGGIO FRANCESE(46,1%) VISCONTI (33%). TRA I DUE OLTRE 3000 VOTI DI SCARTO

(Giovanni Coscia) – Per una manciata di voti, circa 700, Cecilia Francese non vince al primo turno. Un distacco col 2^ classificato, Antonio Visconti, che la dice lunga sulle decisioni adottate ed attuate dai cittadini, che hanno bocciato, al momento, il candidato del centro sinistra, di area deluchiana. Una affermazione quella di Cecilia Francese, che mette a tacere tutte le voci di atre politiche, che hanno avuto come tema unico della campagna elettorale, il tentativo di offuscare l’immagine e la politica attuata dalla stessa Sindaca stessa, nel quinquennio appena concluso. La risposta dei cittadini è stata dirompente. Per la Francese, un suffragio che l’ha portata ad ottenere quel 46,1%, e la pone in una posizione di privilegio, al prossimo ballottaggio. Sta di fatto, che va considerato anche e soprattutto, l’azzeramento dei 5 stelle, che con Farina toccano appena il 2,8%, a fronte di una campagna elettorale, che ha visto la presenza (inutile) di “Giuseppi” Conte, ed inutili senatori, nella speranza di chissà quale ardita impresa, l’ex presidente del consiglio potesse arrecare all’oramai affondato partito pentastellato.

Stesso concetto, anche per FDI, un FLOP AUTENTICO, al quale non è bastata la presenza della Meloni, raggiungendo un timoroso 4,8% che non lascia adito a nessun commento. Eppure i componenti di Fratelli d’Italia, speravano e credevano addirittura in un ballottaggio con la Francese. Ecco i risultati. Gli altri candidati, con percentuali da prefisso telefonico, meritano comunque una citazione, quanto meno per l’impegno profuso in questi 30 giorni di campagna elettorale. Di Cunzolo, sostenuto anche da Forza Italia, solo l’1,7; Bucciarelli il 3,5%. Buona invece la performance di Maurizio Mirra, (CIVICAMENTE), che ottiene un 8,1% e magari potrebbe ottenere anche un consigliere comunale. Ma ora già si discute dell’immediato ballottaggio. Saranno confermati i su indicati dati? Crediamo di si, anche perché, a molti non sono piaciute le performance politiche del rappresentante del centro sinistra, a prescindere dai concetti sul reddito di cittadinanza.

La Francese, ad ogni modo, gongola, sui risultati conseguiti. Bisogna attendere ancora 15 giorni per vedere la risposta che la città di Battipaglia darà a se stessa. Riteniamo che saranno riconfermati gli stessi criteri, senza dimenticare, ovviamente, che non vi sarà nessun apparentamento e considerando l’alto numero di voti disgiunti, tra i candidati nelle liste, ed il sindaco opposto. Un chiaro segnale a De luca & c. Lo avranno compreso? E con chi si schiereranno le micro forze politiche rimaste fuori dal governo cittadino? Sapremo attendere. Intanto la Francese, vede tutti dall’alto del suo 46,1%. Gioca in discesa.

About Author