Bruno Di Cunzolo candidato a sindaco di Battipaglia oltre a proporre programmi ricorda: ” Abbiamo scritto il programma del 2009 e del 2016 ma è stato tradito”. L’architetto battipagliese da sempre portatore di idee e di proposte per la città di Battipaglia è stato sempre al centro di richieste da parte di chi ha amministrato la città ma i suoi consigli sono stati sistematicamente traditi. Ora si candida in una coalizione di centrodestra guidata da Forza Italia ma non insieme a Fratelli d’Italia che appoggia Ugo Tozzi ne a cecilia Francesse definita dalla sua colazione un aggregazione di poltronisti. Durante la campagna elettorale Di Cunzolo si è messo dalla parte dei cittadini e spesso ha definito il sistema clientelare e la cultura della camorra le piaghe che ancora affliggono Battipaglia.

La campagna elettorale di Bruno di Cunzolo ha portato alla luce molti misfatti dell’amministrazione da lui ispirata come quella della Francese e dalla quale ha subito dovuto prendere le distanze perché il programma che lui aveva scritto è stato, a suo dire, tradito. I big di Forza Italia sono arrivati a Battipaglia a sostegno di Di Cunzolo considerato un punto di forza per il rilancio del partito di Berlusconi. Nella sua coalizione molti della società civile ma anche interpreti di associazioni e famiglie comuni. Di Cunzolo spesso ha denunciato la cultura della camorra e su questo ha basato la sua campagna elettorale. In basso vi proponiamo il comizio del 18 settembre che sta diventando virale per quanto il candidato sindaco Di Cunzolo ha detto.

IL COMIZIO DEL CANDIDATO BRUNO DI CUNZOLO A BATTIPAGLIA (VIDEO)

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: