Il dibattito a Capaccio Paestum si fa sempre più serrato. A pochi giorni dall’elezione a presidente della provincia il sindaco Alfieri è preso di mira dall’opposizione extra consiliare e a proposito del consiglio comunale del 14 di novembre la dottoressa Matrone dice: ” Dando dell’ignorante al consigliere Longo, e sbraitando ancor prima di ascoltare cosa si volesse dire, Franco Alfieri, ancora una volta, dimostra la propria incapacità a sostenere un confronto fatto di risposte e delucidazioni. Probabilmente è abituato agli “yes man&woman” che tante domande non se le pongono né hanno il coraggio di porgliele o che si accontentano di brevi spiegazioni senza leggere nero su bianco.

Fare “ammuina” senza dare risposte non è una risposta. Almeno c’è chi si diverte e sorride alle intemperanze del sindaco … sarebbe bene che invece riflettesse sul merito e soprattutto sui modi. Ma, capisco, che per alcune/i è più importante dimostrare compiacenza. Ogni volta che si “sorride” in faccia al dottore Longo si “ride” in faccia ai cittadini che si rivolgono a lui o che vorrebbero sapere, anche cose “sciocche” che “fanno perdere tempo al consiglio”. Perché il “CONSIGLIO” senza i voti dei cittadini s’ stevan’ ‘a casa.”. nessuna replica da parte di Alfieri impegnato in tutta la provincia per il tour elettorale in vista delle votazioni di domenica 20 di novembre quando sarà eletto presidente della provincia dagli amministratori comunale deputati a votare.

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: