“La mascherina la dovete mettere altrimenti Natale lo fate a letto”. Vincenzo De Luca, governatore della Campania, lancia un appello agli studenti, in particolar modo dell’università. L’ex sindaco di Salerno che si trovava in un’aula magna particolarmente affollata dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, in occasione di un’iniziativa, si è rivolto agli allievi e ha detto: “Non scherzate. Non fate i disinvolti, gli ottimisti. Vi prego. Quando ci sono momenti di assembramento, indossatela. Ho contato solo 6 persone, 6 ‘pellegrini’ che stamattina la indossano”.

Per il presidente della giunta regionale, insomma, il rischio che in prossimità delle feste natalizie possa esserci una ripresa dei contagi, c’è e non va sottovalutato. “Abbiamo qualche segnale preoccupante che arriva dall’Estremo Oriente – ha detto De Luca – dalla Cina. Quello che succede in Cina dopo un mese e mezzo arriva da noi. Speriamo di non incappare in qualche variante che può creare problemi”. L’intervento di De Luca è stato accolto dagli applausi della platea.

In Campania, secondo gli ultimi dati contenuti nel bollettino della Regione, si registrano 3.230 nuovi positivi al Covid, emersi dall’analisi di 18.548 test (tra tamponi molecolari e antigenici rapidi), mentre sono 5 persone le persone morte. Numero che porta a 11.392 il numero delle vittime in regione dall’inizio dell’epidemia, a febbraio 2020. La percentuale di positività di oggi (calcolata come il rapporto tra i test analizzati e quelli risultati positivi) è del 17,41%. Il dato è superiore di oltre di punti percentuali rispetto a quello registrato nel bollettino di ieri, 28 novembre (15,08%, corrispondente a 868 nuovi casi su 5.755 test).

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js