Auto, bollette, fumo e concessionarie i nuovi balzelli imposti dal governo Conte bis sostenuto dal PD e dal movimento 5 stelle.Una serie di rincari e tasse su cose che mai erano state tassate.

LE NUOVE TASSE

Auto aziendali, immobili, bollette, filtri e cartine per le sigarette oltre che per lo zucchero e sulla plastica anche se quest’ultima è da confermare. Il tutto per per garantire i circa 11 miliardi di maggiori entrate indicati nel Documento programmatico di bilancio. Il testo prevede una serie di imposte e balzelli destinati ad avere un impatto non trascurabile.Le novità in tema di tassazione degli immobili vengono dall’unificazione tra Imu e Tasi, confluita in manovra dopo essere stata inserita in uno specifico disegno di legge di semplificazione fiscale.

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: