27 Maggio 2024

LEGA,LA PROTESTA DELLA BASE CONTRO L'ESERCITO DI RICICLATI

Quel partito pulito e nuovo che scende dal nord(vecchio è al settentrione) sta diventando la discarica dei riciclati e dei ricicloni in provincia di Salerno.La base contesta.Sono in tantissimi che si sono avvicinati alla Lega per entrare la prima volta in politica ma davanti a loro trovano gli ostacoli dei vecchi marpioni che si riciclano ad ogni nuova iniziativa politica.E così sta avvenendo nella Lega salernitana dove sono già pronti a candidarsi vecchi tromboni e trombati delle passati stagioni politiche.Gente che ha già militato in quasi tutti i partiti dell’arco costituzionale che si riciclano ora nella lega di Salvini. Sono tantissime le lettere e i messaggi che quotidianamente riceviamo da cittadini disillusi,disincantati da questo stato di cose e con una frase che accomuna quasi tutti: “So semp lor (sono sempre loro)”.Sono sempre gli stessi quello è il senso di questa protesta che non possono far arrivare agli stati maggiori del partito perchè ormai sono avvolti dalle coperte dei ricicloni i quali hanno già fatto i propri passi e i passaggi giusti per arrivare ai potenti di turno della Lega i quali invece di andare sui territori a fare politica si siedono sulle loro poltrone e si dividono le candidature.

Di questo passo non si va lontano.Certo nemmeno si può immaginare una fine come quella del movimento 5 stelle che ha portato nei luoghi di governo il meglio dell’incapacità ma un minimo di selezione nei centri anche periferici va fatto.”Dividi et impari è la massima che hanno adottato i vertici leghisti.Fanno litigare la base nei piccoli centri e loro sono sempre al comando.In precedenza Falcone segretario provinciale della lega proveniente da An di Cirielli aveva capito la suonata e non aveva consentito molti riciclaggi perchè lui già si era riciclato ma ha pagato perchè aveva personalizzato il partito assumendo decisioni incomprensibili che politicamente gli hanno fatto perdere tutta la credibilità.Aveva però capito il concetto e la nascita della Lega

.Oggi il commissario provinciale accetta tutto e tutti e nei piccoli centri commissaria le sezioni mettendo degli incapaci pronti a vendersi ai riciclati di turno.La protesta della gente è che andando a votare Lega si trova nelle liste gente già candidata ed eletta in altri partiti da destra e da sinistra e che ha già amministrato con la destra e la sinistra e la Lega diventa una discarica per riciclaggio e riporta al cospetto degli elettori gli stessi,quelli di sempre.Altro che Lega partito del rinnovamento.La Lega così diventa il partito del riciclaggio politico.Sergio Vessicchio

About Author