POLITICA

REGIONE,PASSO INDIETRO DEL CENTRODESTRA,BERLUSCONI FA IL NOME DI CALDORO,UNA IATTURA

Uno dei peggiori presidenti mai passati per la giunta regionale della Campania sarebbe il nome indicato da Silvio Berlusconi per la candidatura a presidente.Sconfitto da De Luca 5 anni l’ex socialista aveva lasciato una regione in balia delle onde e De Luca non ha saputo fare meglio.

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, ieri sera a Roma, nel corso di una riunione con i senatori del partito, ha sciolto la riserva sul nome del prossimo candidato alla Presidenza della Regione Campania, per le elezioni del 2020. 

Berlusconi, infatti, ha fatto il nome dell’ex Presidente della Regione Campania, già Ministro, Stefano Caldoro che, in base alle dichiarazioni di Berlusconi stesso, avrebbe ricevuto l’ok anche da parte di Salvini e Meloni.

Non a caso Forza Italia è in caduta libera addirittura al di sotto del partito di Renzi Italia Viva.Non si è saputa rigenerare,rimodernare e non ha saputo creare una classe dirigente rinnovata e innovativa.La scelta di Caldoro è palesemente un arroccamento al vecchio ma anche all’incapacità già sperimentata dalla regione nella gestione di Caldoro scadente politicante.