27 Maggio 2024

SARDINE: CHI SONO IN REALTA’? CAPITALISTI MASCHERATI

Un evento mediatico che ha invaso letteralmente le case di ogni italiano. Anche se cambi canale, non puoi che ascoltare e vedere obbligatoriamente e forzatamente il leader del movimento delle SARDINE, che risponde al nome di MATTIA SANTORI, bamboccio viziato pronto a bombardarti con le cazzate teoriche di un movimento che resta solo e comunque un qualcosa di aleatorio contro  Salvini ed il centro destra. Ma chi sono in realtà queste “sardine” nate così da un giorno all’altro che stanno cannoneggiando mediaticamente tutto e tutti? Ecco la sporca, lurida  verità!!!. Ecco cosa sono, chi sono e da dove provengono coloro i quali hanno promesso il NULLA”, in cambio di un potere da consegnare al mondo radical-chic della pseudo sinistra italiana ed ai centri sociali. Quelli insomma che chiedono accoglienza e che donano 50 centesimi di euro ai poveri, mentre al polso hanno il ROLEX D’ORO e la LAMBORGHINI nel garage. Partendo proprio dal leader delle Sardine, tale MATTIA SANTORI, 30 anni, è’ guarda caso, il primo radical chic del movimento. Professione: ricercatore del R.I.E. , società che si occupa di comunicazione sociale strategica. 

La suddetta società, ripetiamo RIE, è, non a caso una società privata di consulenza, fondata da Romano Prodi, papà dell’euro, e da A. CLO’, che a tutt’oggi è membro del CdA della Ge.DI, società editrice, che coincidenza, di De Benedetti e della famiglia Agnelli. Vi dice qualcosa? Ricordiamo inoltre che la Ge.DI. è il maggior gruppo editoriale in Italia e che controlla tra i tantissimi quotidiani, e canali radio-televisivi, le seguenti testate: REPUBBLICA, LA STAMPA, IL SECOLO XIX, HUFFPOST, per chiudere con l’ESPRESSO. Ecco dunque, svelato il trucchetto della grandissima risonanza mediatica. Parliamoci chiaro e cercate di comprendere chi sono in realtà le SARDINE. (anche se in realtà ritengo che le ALICI di Cetara, siano di gran lunga superiori). E’ un movimento spinto, supportato, suggerito, voluto, acclarato, appoggiato e soprattutto creato e sostenuto dalle due famiglie più ricche e potenti d’Italia: DE BENEDETTI E AGNELLI. Nel frattempo, il leader delle Sardine, all’indomani delle uscite televisive, e si notava pure che trattavasi di un bambino viziato, ha arricchito la sua collezione di Rolex. Ma ha anche promesso di essere vicino ai centri sociali. Ovvero, vicino ai portatori di pace, che con le spranghe di ferro, possono manifestare contro le forze di polizia. Tanto i nuovi fascisti sono i rossi di sinistra. Giovanni Coscia

About Author