28 Maggio 2024

SERIE D DERBY SALERNITANO ALLA CAVESE ORA PRIMA IN CLASSIFICA,CILENTANI BEFFATI NEL FINALE/IL TABELLINO

Una rete all’ultimo secondo di Allegretti piega una coriacea Polisportiva Santa Maria, che avrebbe meritato di tornare nel Cilento con un punto. I cilentani, infatti, al cospetto di una delle favorite per la vittoria del campionato, non hanno affatto demeritato, venendo praticamente puniti dall’unica sbavatura. La cronaca. Al 3’, Kosovan entra in area e spara alto. Aquilotti ancora avanti con Corigliano, ma il suo piattone è debole e centrale. La pressione dei padroni di casa porta Allegretti al tiro al 10’, ma Stagkos è attento e respinge.  Primo acuto giallorosso al 13’ con Foufoue, botta dalla distanza e pallone sul fondo. Dopo due buone opportunità da corner per i giallorossi, la Cavese in contropiede sciupa con Allegretti, che da buona posizione spara altissimo. Al 23’ risponde la Polisportiva con Giordano, servito da Cunzi, ma stavolta è decisivo Paduano a salvare il risultato a favore dei metelliani . Sulla respinta ci riprova Cunzi e il tiro è allontanato dalla difesa.

Dopo la mezzora, dalla distanza è Domenico maggio a tentare di sorprendere Paduano, senza
però centrare lo specchio della porta. Brivido per la squadra di Nicoletti quando, tre minuti dopo la mezzora, un colpo di testa di Kone si stampa sulla traversa a portiere praticamente battuto. Nel finale, complice anche il caldo, calano i ritmi e da segnalare c’è solo un tentativo di Kosovan alto sopra la traversa.  Vane, invece, le proteste sia da una parte che dall’altra per due episodi in area di rigore, ma
l’arbitro ha lasciato correre in entrambe le circostanze. I giallorossi cominciano con un piglio diverso nella ripresa e ci provano, dopo tre giri di lancette, con un calcio piazzato di Masullo che Paduano blocca in due tempi. Al 9’ ancora Santa Maria pericolosa con una bella ripartenza che porta Giordano alla conclusione, l’esterno d’attacco si accentra e calcia alla destra dell’estremo difensore metelliano. Per la squadra di casa, è sempre Allegretti il più insidioso, ma la mira è imprecisa. Al quarto d’ora è il palo, su un colpo di testa di Fissore, a salvare l’estremo difensore greco. Nella fase centrale della ripresa, regna l’equilibrio tra le due formazioni. La gara si risveglia al 32’ quando Stagkos è tempestivo in uscita su Diaz, salvando il risultato. Dalla parte opposta, è Cunzi a provare la giocata vincente, il suo tiro a giro è bloccato dal portiere metelliano. Allo scadere, punizione di Masullo e successivo tiro di Simonetti. La partita sembra ormai finita, ma non è così perché Allegretti a 10 secondi dalla fine pesca il jolly vincente, regalando gol e vittoria ai padroni di casa. Per la Polisportiva, la possibilità del pronto riscatto nel turno infrasettimanale contro il Paternò.

Il TABELLINO








Cavese (4-3-3): Paduano; Potenza (15’ st Gabrieli), Viscomi, Altobello,
Fissore; Palma (10’ st Diaz), Maiorano (10’ st Romizi), Corigliano;
Kosovan (26’ st Carbonaro), Allegretti, Kone (32’ st D’Amore).  A disp.:
Anatrella, Afri, Zielski, De Caro. All. Ferazzoli.

Polisportiva Santa Maria (4-3-3): Stagkos; Foufoue, Campanella,
Gargiulo, Masiello; Coulibaly, Simonetti, Maio (20’ st Oviszach);
Giordano (20’ st Citro), Maggio (40’ st Tandara), Cunzi. A disp.:
Viscido, Romanelli, Konios, Romano, Vitale, Luscietti.  All.:Nicoletti

Arbitro: Davide Matina di Palermo (De Gregorio-Laici)

Reti: 48’ st Allegretti

Note: ammoniti Campanella, Masullo, Kone, Palma, Fissore. Angoli: 3 a 4.
Recupero: 2’ pt e 3’ st.

About Author