29 Maggio 2024

VALLO DELLA LUCANIA, CRISI POLITICA IL SINDACO SANSONE FA MELINA SU MIRALDI

E’ cominciata la corsa a fare l’assessore, a Vallo della Lucania dopo la fuoruscita di Nicola Botti dall’esecutivo il casting per il sostituto è praticamente cominciato. L’equilibrio politico è il primo aspetto da curare per cui il sindaco Antonio Sansone sta esaminando tutte le possibili situazioni per cercare di non scontentare nessuno e di poter rafforzare l’intera amministrazione che regge l’esecutivo.

 

 

Lo strappo relativo a Nicola Botti apparentemente poteva sembrare un fatto personale tra il sindaco e l’ormai ex assessore. Il susseguirsi di accuse, difese, improperi tra l’uno e l’altro viene letto in questo modo ma di fatto c’è ben altro. In queste ore sul tavolo del sindaco arriva il nome di  Miraldi  già fatto fuori al momento del componimento della giunta per far posto alla quota Rosa Iolanda Molinaro, tutto questo causò uno scossone nel movimento 5 stelle vallese perché Pietro Miraldi si dimise dai grillini e ne prese le distanze mentre dal movimento motivarono che la Molinaro aveva preso più voti oltre che avrebbe risposto alla richiesta di quota rosa obbligatoria. Ora la sua candidatura viene presa quasi come risarcimento a quello strappo mentre arriva via social la disponibilità dello stesso Miraldi ad accettare il posto in giunta. Per il momento il sindaco Sansone oltre a fare melina butta anche il pallone in tribuna. Nelle prossime ore la decisione.

About Author