24 Giugno 2024

FINALI NAZIONALI ECCELLENZA, IL COSTA D’AMALFI BATTE NELLA GARA DI ANDATA IL SAN CATALDO E PRENOTA LA FINALE 2-1

Il Costa d’Amalfi vince la partita di andata del primo turno nazionale dei playoff, battuto il Calcio San Cataldo al “San Martino” di Maiori. Una doppietta di Massa decide la sfida e fa esultare i biancazzurri, non basta il momentaneo pareggio di Celli ai rossoblù. La gara di ritorno è prevista per il prossimo fine settimana. Un pubblico mai visto prima al San martino con coreografia da urlo. L’intera costiera è praticamente impazzita per le gesta della propria squadra.

La cronaca si apre con una buona chance per gli ospiti, a crearla è Gerardi con un destro che termina di poco sul fondo. Replicano i padroni di casa con un tentativo di Proto al 5’, la mira è da rivedere. All’8’, sugli sviluppi di una rimessa laterale, Nano raccoglie una respinta e manda fuori dall’interno dell’area. Passano cinque minuti e Infante prova a mettere in difficoltà la retroguardia avversaria, la sfida però viaggia sul binario dell’equilibrio. Al 22’, su un’altra palla inattiva, il San Cataldo è pericoloso con Nano: su un traversone dalla corsia, il numero 4 ritrova il pallone nella sua disponibilità e spara alto da ottima posizione. Al 23’ Caputo calcia dai venti metri e Gesualdi deve rifugiarsi in angolo, dalla battuta seguente Massa anticipa tutti all’altezza del primo palo e insacca per il vantaggio del Costa d’Amalfi. La squadra salernitana ha l’occasione per raddoppiare, Infante spreca sull’invenzione di Cappiello. I lucani reagiscono e, dopo una conclusione di Sabato, sfiorano il pari al 36’. Rischio autogol per gli uomini di Proto, Apicella salva sulla linea. Il primo tempo si chiude con il risultato di 1-0.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante ‎4 persone, persone che giocano a calcio, persone che giocano a football, folla e ‎il seguente testo "‎RDSINO LANY MATBONE tavelmar 栗 SALDERISO SAL DE RISO Ta CISIA E'AMALH RET taelma # PFORMERO PFORI RAVER م_ن ANN CA SANTOR N‎"‎‎

In avvio di ripresa è l’undici rossoblù a generare il primo pericolo con Sabato, il suo destro al 49’ finisce a lato. Nell’altra metà campo i costieri si affacciano dalle parti di Gesualdi che fa buona guardia nell’area piccola. Al 63’ disattenzione della difesa locale, Celli ne approfitta e batte Manzi: al “San Martino” torna in equilibrio il punteggio. Al 68’ il San Cataldo va ad un passo dal raddoppio con un flipper negli ultimi metri, poi il portiere di casa fa una super parata sulla girata a botta sicura di Gerardi. Al 76’ punizione di Martinelli dalla fascia mancina, Gesualdi deve smanacciare in angolo. Sugli sviluppi, proteste per una serie di trattenute: l’arbitro lascia proseguire. Lamentele anche al 79’, il direttore di gara non segnala irregolarità. All’82’ i biancazzurri passano di nuovo in vantaggio, la firma è ancora di Massa: la doppietta arriva con un’incornata vincente. Al triplice fischio va in archivio il match di andata, a Maiori termina 2-1.

About Author